FIFA 16: I migliori gol del 2015 in un unico video

FIFA 16 su PS4 e Xbox One, i gol migliori del 2015
Ecrit par

FIFA 16 per PS4, Xbox One, PC e console di vecchia generazione ha dominato l'anno appena trascorso, battendo sul campo il rivale PES 2016. Per festeggiare, EA Sports ha pubblicato un video con tutti i migliori gol del 2015.

Quello appena trascorso è stato un anno videoludicamente piuttosto ricco. Uno di quelli che ha cercato di soddisfare i palati dai gusti più disparati. La seconda annata di PS4 e Xbox One - le console di nuova generazione a marchio Sony e Microsoft -, quello dei remaster - comunque presenti in modo massiccio anche nel 2014 - e quello di un inevitabile e tradizionale scontro tra le due serie calcistiche per eccellenza. FIFA e Pro Evolution Soccer si sono sfidati a colpi di bellezze grafiche, intelligenza artificiale più raffinata, stadi più vivi e "folkloristici" e meccaniche di gameplay più o meno migliorate. Nonostante il grandissimo impegno di casa Konami con il suo PES 2016 - che ha decisamente cancellato gli errori e gli orrori delle uscite passate -, EA Sports è riuscita a dominare anche quest'anno, con FIFA 16 campione delle classifiche italiane ed internazionali e di conseguenza titolo sportivo più amato dai gamer di tutto il mondo.

FIFA 16: I migliori gol del 2015 in un unico video

Per festeggiare l'incredibile successo della sua ultima fatica, Electronic Arts ha dunque pubblicato un video assai gradito sulle note di "Shut 'Em Up", in cui vengono mostrati - come ogni anno! - tutti i migliori gol del 2015 condivisi dagli utenti di FIFA 16. Dai "cucchiai" alle sforbiciate, dai tiri piazzati alle conclusioni di testa, la sequenza è altamente spettacolare e mostra ancora una volta la varietà offerta dall'ultima edizione del gioco. Buona visione! Scopri anche i migliori giochi dell'anno per PS4 (PS4: I 5 migliori giochi del 2015, da The Witcher 3 a Bloodborne) e quelli per Xbox One (Xbox One: Halo 5 e i migliori titoli del 2015 per la console Microsoft) secondo la redazione di melty.

Crediti: EA Sports