FIFA 15 vs PES 2015: 3 motivi per cui è meglio FIFA!

FIFA 15 vs PES 2015, qual è il migliore?
Ecrit par

Meglio FIFA 15 o PES 2015? La seconda parte del testa a testa tra le due serie calcistiche per eccellenza ci dice perché preferire il gioco EA Sports a quello della giapponese Konami.

Dopo la prima parte del confronto tra PES 2015 e FIFA 15, che ci ha regalato tre validi motivi per preferire il calcio secondo Konami, è tempo di tessere le lodi della simulazione calcistica avversaria. Ancora tre punti fondamentali, ma questa volta tutti a favore di FIFA, ormai da anni campione incontrastato del genere. Se PES 2015, in uscita oggi, 13 novembre, su PS4, Xbox One, PC, PS3 e Xbox 360, è riuscito a sedurre la stampa internazionale, migliorando ogni aspetto della sua esperienza di gioco, il rivale è ancora un gradino sopra in alcuni aspetti e modalità. In primo luogo per quanto riguarda le tanto ambite licenze ufficiali. E' vero, si tratta di un aspetto apparentemente secondario, ma è innegabile che il coinvolgimento del giocatore e il realismo vadano a beneficiare della presenza di squadre, colori e giocatori trasportati di peso dalla vita reale sulle nostre piattaforme da gaming. Se non bastasse l'accordo tra la Lega Calcio e EA Sports, che ha permesso di avere Serie A e B perfettamente riprodotte in FIFA 15, gli sviluppatori sono riusciti a superarsi in ambito britannico, con la prestigiosa Premier League. Come sottolineano i colleghi di VG247, "tutti i volti sono stati riprodotti fedelmente, ci sono loghi, cori da stadio,ma anche il tentativo di replicare la regia e lo stile visivo di ogni partita. Ma non solo, oltre alle classiche squadre europee provenienti da Francia, Germania, Olanda e Portogallo, potrete scegliere tra una selezione di formazioni davvero vastissima, aggiornate in tempo reale per essere sempre il più fedele possibile con i valori che sono stati espressi in campo negli ultimi giorni".

Secondo punto a favore di FIFA 15 nella sfida con PES 2015 è senza dubbio la modalità FUT, che va a conciliare in un mix esplosivo simulazione, gestionale e collezionismo, proprio come accadeva con le mitiche figurine Panini. Collezionare carte è una vera e propria "droga digitale", quella che ci porta ad un livello di assoluta dipendenza dal creare la nostra squadra dei sogni. Team che potremo poi utilizzare online contro amici o avversari umani, in un quantitativo di modalità che non ha quasi nulla da invidiare al resto del gioco. Il terzo punto? L'inarrivabile fisica del gioco! Un aspetto da anni fiore all'occhiello del brand FIFA, e che con FIFA 15 ha toccato nuove vette di eccellenza. Il team di sviluppo è riuscito ancora una volta a replicare fedelmente - ed in modo assolutamente credibile - le dinamiche sul campo. Pioggia, neve, effetti atmosferici vari, azioni a bordo campo, animazioni di tiro, scontri tra calciatori... Tutto contribuisce a coinvolgerci nella partita, modificando il nostro modo di giocare e la pianificazione di ogni mossa. Da questo punto di vista PES 2015 svolge un buon lavoro, ma EA Sports pare ancora su un livello del tutto superiore. Vale a dire la mazzata finale di FIFA 15 sull'avversario, la carte vincente da giocare nelle diatribe tra amici per far brillare la vostra saga sportiva preferita!

Crediti: EA, EA sports, melty.it