Festival Venezia 2013: 'Sacro Gra' di Gianfranco Rosi trionfa, il trailer

Gianfranco Rosi con il Leone d'Oro
Ecrit par

La prima volta di un documentario: 'Sacro Gra' di Gianfranco Rosi è l'indiscusso vincitore del Leone d'Oro al Festival di Venezia 2013, 70^ edizione della Mostra del Cinema. Guarda il trailer su melty.it.

Mentre a Milano si festeggia e si celebra la 18^ edizione del Milano Film Festival, dedicato ai registi esordienti e dalla spiccata componente documentaristica, ecco che il documentario conquista anche i grandi palcoscenici. A Venezia è stato premiato il cinema antropologico, il cinema squattrinato di coloro che per tutta la vita “si fanno un culo così” dietro una cinepresa o una telecamera. Gianfranco Rosi, non un figlio d'arte come potrebbe far credere il nome, ha impiegato due anni per le riprese di “Sacro Gra” (storie reali da Grande Raccordo Anulare di Roma), e altri otto mesi per il montaggio. Ne è venuto fuori un affresco stupefacente, che racconta storie vere che superano per immaginazione qualsiasi scenario cinematografico. “Sacro GRA è un film bello e francescano”, ha commentato il presidente della giuria Bernardo Bertolucci. Guarda il trailer su melty.it.

Festival Venezia 2013: 'Sacro Gra' di Gianfranco Rosi trionfa, il trailer

Partito in sordina, privo di grandi star internazionali, il Festival di Venezia 2013 ha chiuso con delle splendide notizie per il cinema nostrano. Un Leone d'Oro, una Coppa Volpi per la miglior attrice (Elena Cotta, 82 anni, protagonista di “Via Castellana Bandiera”), e tanti altri premi minori. A tutto ciò bisogna aggiungere anche “L'intrepido” di Gianni Amelio – ultimo regista italiano a vincere la mostra 15 anni fa – che, piaccia o non piaccia, resta il grande appuntamento cinematografico di questi giorni. Secondo le affermazioni Bertolucci la giuria è stata unanime nell'attribuire il premio più ambito a “Sacro GRA”, "perché tutti hanno sentito la sua forza poetica”. La sintesi del film nelle parole del grande Maestro: “Il film è un'opera sorprendente, un viaggio all'interno di questo anello, come un anello di Saturno che circonda la città di Roma. Rosi è riuscito con il suo talento da one-man orchestra, a farci affezionare e scoprire i suoi personaggi”. La data di uscita nelle sale è il prossimo 26 settembre. Scommettiamo che se non avesse partecipato a Venezia non avremmo mai visto questo film?

Altri articoli su Festival Venezia 2013Festival Venezia 2013: Mia Wasikowska nel deserto di 'Tracks'Festival Venezia 2013: Palo Alto, adolescenza firmata James FrancoFestival Venezia 2013: Con il fiato sospeso, la morte all'universitàCon il fiato sospeso: Parlano Costanza Quatriglio e Alba Rohrwacher

Crediti: Rai Cinema, PANORAMIC