Festival Maggio: Di Martino, Colapesce e The Zen Circus a Parigi

Festival Maggio a Parigi
Ecrit par

Il Festival Maggio vedrà esibirsi al Gibus di Parigi diversi artisti del panorama musicale Indie italiano: sabato 16 maggio si alterneranno sul palco i Di Martino, Colapesce e i The Zen Circus.

Il Festival Maggio a Parigi si preannuncia un intenso incontro tra la musica e la cultura italiana nelle terra dei nostri "cugini" d'Oltralpe. Venerdì 16 maggio, al Gibus di Parigi, suoneranno Dente e Brunori SAS, mentre sabato 17 sarà il turno dei Di Martino, The Zen Circus e Colapesce. Antonio Di Martino è il frontman della band che porta il suo cognome: il cantante, originario di Palermo, è solo all'esordio ma ha già trasferito nella musica tutta la forza dell’Italia del Sud in lotta contro la mafia. Con il suo primo gruppo, i Famelika, scrisse la canzone “Giovà”, dedicata a Giovanni Falcone. I Famelika aprirono i concerti degli Afterhours e Caparezza, ma nel 2010 la loro esperienza si chiuse e iniziò quella dei “Di Martino”, inaugurata dal primo album “Cara maestra abbiamo perso”. L’ultimo disco “Non vengo più mamma” è l’opera più completa, matura e ricca di universi musicali nell’ancora giovane storia del gruppo. Da “Piangi Maria” a “Non torneremo mai più” (la cui Intro è l’attacco de “Il cielo in una stanza” di Mina) il gruppo ha fuso rock, indie e musica elettronica.

Festival Maggio: Di Martino, Colapesce e The Zen Circus a Parigi
Di Martino

Nel sabato parigino, i Di Martino saranno comunque in buona compagnia: suoneranno al Gibus anche Colapesce e The Zen Circus. Colapesce, pseudonimo di Lorenzo Urciullo, è chitarrista e cantautore dalla voce delicata ma incisiva, il cui ultimo singolo è la poetica ”Satellite”. Colapesce non è al battesimo in terra francese: già un anno fa suonò nella Ville Lumière e in quell’occasione rilasciò unalunga intervista alla redazione di melty.it, parlando del suo provino a Sanremo (dall'esito negativo) e dell'orgoglio per la conquista del premio Luigi Tenco.

Colapesce
Festival Maggio: Di Martino, Colapesce e The Zen Circus a Parigi

The Zen Circus, invece, è forse il gruppo più irriverente del Festival Maggio a Parigi: nati agli inizi degli anni ’90, nel 1998 pubblicarono il loro primo album “About Thieves, Farmers, Tramps and Policemen”. La prima prova in studio, cantata completamente in italiano, è invece “Andate tutti affanculo”, emblema della loro musica in quanto invettiva in chiave umoristica contro l’Italia degli anni 2000: il fil rouge per i The Zen Circus è il qualunquismo. L’ultimo album “Canzoni contro la natura” è stato pubblicato il 21 gennaio 2014, dando il via al tour italiano. Tra il cantautoriale più classico e il rock sfrenato, le esibizioni del Festival Maggio di sabato si preannunciano un viaggio nell'Italia dei nostri giorni, raccontata ai molti "italiani a Parigi" che hanno deciso di non viverla più.

The Zen Circus
Festival Maggio: Di Martino, Colapesce e The Zen Circus a Parigi
Crediti: the zen circus sito ufficiale, web , Archivio web, facebook