Fedez: Piotta, “Non scrivere Generazione Televoto se poi vai ad X Factor”

Piotta contro Fedez
Ecrit par

Piotta ha detto la sua sul dissing tra Fedez e Fabri Fibra con frasi di forte critica verso il cantante di ‘Generazione boh’: “Non puoi fare l'inno del Movimento 5 Stelle e al contempo essere uomo immagine del gruppo Benetton”.

Il dissing tra Fedez e Fabri Fibra è esploso sul web a causa di quel “fuck Fedez” cantato dall’artista di Senigallia nel suo ultimo singolo ‘Il rap nel mio paese’ , che lascia davvero poco spazio all'immaginazione. Lo scontro tra due degli artisti più seguiti della scena hip-hop italiana è stato utile a far luce sul fenomeno del dissing, ripercorrendo le diatribe più significative che hanno coinvolto i rapper nostrani e dando vita a quelle che potrebbero essere definite “le fazioni” del rap italiano. Quella tra Fedez e Fabri Fibra è solo la punta dell’iceberg di una lunga serie di litigi a suon di rime, ma è sicuramente il dissing del momento, che ha avuto non pochi strascichi tra i colleghi. Tra i due litiganti, infatti, si è "intromesso" anche Tommaso Zanello in arte Piotta, senza partecipare attivamente al dissing, ma esprimendo il suo pensiero al riguardo in un’intervista a Repubblica.it.

“Fedez ha detto una cosa in cui mi rivedo molto, quella di essere un "diversamente rapper". Poi è logico che ognuno è diverso a suo modo. Per cui io non scriverei 'Generazione televoto coi cervelli sottovuoto' per poi fare il giudice ad X Factor. Insomma, o l'uno o l'altro. Non puoi fare l'inno del Movimento 5 Stelle e al contempo essere uomo immagine della Sisley del gruppo Benetton, con tutte le polemiche del caso...". Anche Piotta, perciò, si è palesemente schierato contro il cantante di ‘Generazione boh’ e, soprattutto, contro i talent show, troppo spesso visti come l’unico modo possibile per fare carriera. Il suo nuovo album, tra l’altro, (che verrà pubblicato il 14 aprile) la dice lunga sul pensiero del rapper romano: “Nemici” è il titolo del disco, la cui grafica scelta per la copertina è una palese parodia del noto talent di Maria de Filippi.

Crediti: web