Fedez, Moreno, Emis Killa, Gué Pequeno e Salmo: Il meglio del rap italiano 2013

Fedez
Ecrit par

Il 2013 è stato un anno pieno di riconoscimenti per il rap italiano. Fedez, Moreno, Emis Killa, Gué Pequeno e Salmo sono stati i protagonisti, ma anche il rap underground si è tolto grandi soddisfazioni. Ecco la classifica di melty.it.

5. Salmo

Per Salmo, rapper di Olbia, il 2013 è stato un anno molto importante. E' stato l'anno del suo terzo album solista, “Midnite”, pubblicato con l'etichetta Tanta Roba. All'interno del disco hanno trovato spazio varie collaborazioni con artisti di spessore della scena italiana. Il brano “Rob Zombie”, registrato con il rapper romano Noyz Narcos, ha dato vita a uno dei migliori videoclip dell'anno, anche se parecchio macabro e adatto solo a un pubblico non impressionabile. Per la prima volta in carriera, il giovane artista sardo ha conosciuto anche il successo di vendite aggiudicandosi il disco d'oro per “Midnite".

4. Gué Pequeno

Il rapper milanese Gué Pequeno è sempre più artista a tutto tondo e imprenditore di sé stesso. Oltre a essere membro dei Club Dogo, uno dei più famosi gruppi rap in Italia, da qualche tempo ha cominciato la carriera solista, ha aperto un etichetta discografica indipendente (Tanta Roba) e ha lanciato una nuova linea di abbigliamento. Il 2013 è stato anche l'anno di “Bravo Ragazzo”, il suo secondo album solista di studio e il suo primo disco d'oro in solitaria.

3. Emis Killa

Il giovane rapper milanese ha rilasciato, verso la fine del 2013, il suo secondo album di studio “Mercurio”. Malgrado sia stato pubblicato nell'ultima parte dell'anno in poche settimane si è laureato disco d'oro. Il 2013 è stato anche testimone della sua prima, controversa e chiacchierata partecipazione ai Bet Awards (importante cerimonia di premiazione del mondo dell'hip hop tenutasi negli Stati Uniti). Nonostante le aspre polemiche sulla sua partecipazione e la sua performance, Emis Killa procede per la sua strada.Una strada lastricata da milioni di visualizzazioni su Youtube e da molte presenze sui media nazionali.

Altri articoli su FedezClementino su Fedez, Emis Killa e i Club Dogo: La sfida è cominciataEmis Killa su Balotelli, Ed Lover e Bet Hip Hop Awards, intervista esclusivaEmis Killa, J Ax, Jake La Furia e Carlo Cracco: Tutti “A Cena Dai Tuoi”Emis Killa “A Cena Dai Tuoi”: Le reazioni dei fan su Facebook e Twitter

2. Moreno

Il rapper Moreno, vincitore dell'edizione di quest'anno di Amici ricopre il secondo posto in questo breviario del rap di successo 2013. Moreno Donadoni è stato attaccato da più parti per la sua partecipazione al programma e per il suo pianto in diretta ma ha avuto il merito (suo o della sua esposizione mediatica? ) di vendere molti dischi. Molti, s'intende, considerando i tempi duri in cui si trova l'industria musicale. Il suo album “Stecca” è stato il solo album rap, insieme al “Sig. Brainwash” di Fedez, a raggiungere il doppio disco di platino in Itlalia.

1. Fedez

Il re indiscusso del rap di successo targato 2013 è Fedez, il rapper più premiato dell'anno in assoluto. Il suo “Sig. Brainwash” è stato l'album più ascoltato in Italia sulla piattaforma Spotify, unico album rap italiano in classifica insieme a “Bravo Ragazzo” di Gué Pequeno. Qualche giorno dopo questo riconoscimento è stata pubblicata la classifica dei videoclip italiani più visti su Youtube. Fedez si è ritrovato al primo posto con “Cigno Nero”, brano che vede la partecipazione di Francesca Michielin (già vincitrice di X Factor 5). Come se non bastasse, anche l'ottava posizione è stata sua con il videoclip “Pensavo Fosse Amore E Invece…”. Anche per quel che riguarda il tour promozionale i numeri sono stati impressionanti: i concerti hanno visto la presenza di oltre 220.000 spettatori in tutto il 2013. La ciliegina sulla torta è stata il doppio disco di platino di “Sig. Brainwash”, l'album rap più venduto in Italia.

Altri articoli su FedezFedez: "Io amo Emma Marrone" (intervista)Fedez, Jovanotti e Gué Pequeno nella Top10 Album di Spotify ItaliaMoreno vs Fedez: La gaffe su Twitter e la smentitaFedez: Il nuovo video “La Cassa Dritta” con i Two Fingerz

Il meglio dell'underground italiano 2013

Il 2013 è stato un ottimo anno anche per il mondo dell'underground italiano, abituato a risiedere fuori dalle classifiche ma sempre con prodotti di alta qualità. Tra i progetti più interessanti c'è stato quello di Fritz Da Cat, storico produttore della scena milanese, che ha fatto il suo ritorno con l'album “Fritz” e che è ora impegnato nel tour promozionale con Noyz Narcos ed Ensi (entrambi presenti sull'album). Un altro esempio di come l'underground possa produrre album di alto livello lo ha dato E-Green, con il suo “Il Cuore E La Fame”. Quando è stato chiesto a Skizo, uno dei fondatori della scena hip hop italiana, cosa gli fosse piaciuto di quest'anno lui ha risposto proprio con il titolo dell'album di E-Green. “Silenzio”, il disco di Rancore e Dj Myke, è stato una vera scossa nel mondo del rap nostrano. La metrica contorta di Rancore incatenata alle appuntite basi elettroniche di Dj Myke hanno aperto gli occhi a molti su cosa possa essere il rap. In chiusura di questa breve e non esauriente carrellata va citato l'esilarante album “Mani Pulite” dell'omonima crew che ha ripercorso quarant'anni di storia italiana a ritmo di rap, ironia e mazzette.

Crediti: Mediaset, Facebook Fedez, web , In Mondadori, hiphoprec.com, Play Milano, Youtube, Colorsound, Emis Killa, tgcom24, Archivio web, fedez