Fedez e Gasparri: Pace clamorosa, la cena insieme a Milano

Gasparri e Fedez
Ecrit par

Clamoroso in un ristorante in centro a Milano: Fedez e Maurizio Gasparri hanno cenato insieme, sotterrando l'ascia di guerra e scherzando amabilmente. I fan del rapper sotto shock.

Shock e costernazione tra i fan di Fedez. Il rapper e giudice di X-Factor ha deciso di riappacificarsi con il suo nemico numero 1: il senatore Maurizio Gasparri. Negli anni passati i due si sono scontrati più volte, tra tenzoni su Twitter, sfottò reciproci e insulti di vario genere. L'apice della tensione era stato toccato quando il rapper di "21 Grammi" diede del "maiale" al politico, il quale rispose con una querela da 500.000 euro. Ora, tuttavia, sembra tutto dimenticato. Ieri sera, nel lussuoso ristorante "Compromesso Storico" di Via della Spiga a Milano, Fedez e il senatore azzurro si sono clamorosamente incontrati e hanno cenato insieme. Dopo i primi imbarazzi, secondo quanto riferito da una fonte, i due si sono rilassati, assaporando una assiette de fromages dell'Alsazia e della Lorena e pasteggiando con una bottiglia di Cicuta del '78.

Secondo quanto riferisce la fonte (che ha preferito rimanere anonima), Fedez e Gasparri avrebbero deciso sotterrare l'ascia di guerra in seguito all'incontro tra il rapper e Benny Benassi avvenuto a Miami la settimana scorsa. "Sono un grande fan di Benny" ha affermato Gasparri all'uscita del ristorante, "Satisfaction è una delle migliori tracce electro dei primi 2000 e il fatto che Fedez sia amico di Benassi mi ha fatto infine capire che, dopotutto, abbiamo qualcosa in comune". "La cultura dell'odio deve finire" gli ha fatto eco Fedez, il quale ha dovuto fronteggiare una serie di attacchi sul suo profilo Snapchat da parte dei fan. "Traditore", "venduto", "Kasta", "peggio di Scilipoti", questi alcuni dei tanti insulti subiti dal rapper sui social. Fedez, a ogni modo, si è detto tranquillo, "sono persuaso che i fan capiranno". La cena si è conclusa con i due nuovi amici che hanno mangiato un pesce d'aprile preparato ad hoc dallo chef.

Crediti: Le Iene, Twitter, web