Federica Pellegrini e Tania Cagnotto: Regine d'oro agli Europei di nuoto

Federica Pellegrini guida la staffetta azzurra a Berlino 2014
Ecrit par

Federica Pellegrini e Tania Cagnotto, con due medaglie d'oro nelle rispettive discipline, hanno già messo la propria pesantissima firma sui campionati europei di nuoto 2014 in corso a Berlino... eclissando totalmente i colleghi uomini.

Le regine sono tornate: Federica e Tania si sono riprese lo scettro e regnano sovrane in casa Italia agli Europei di nuoto 2014 (leggi il programma completo) in corso a Berlino. Chiamate alla prova del nove, le atlete non hanno deluso e sono andate anche oltre, polverizzando record e facendo impallidire i propri colleghi uomini, apparsi decisamente appannati. Federica Pellegrini e Tania Cagnotto hanno molto comune: donne copertina sulle riviste patinate, in vasca diventano vere e proprie macchine da guerra, squali famelici che divorano avversari e macinano successi. Figlia d’arte la bolzanina Cagnotto, schiva e riservata, una ragazza “tutta casa e piscina”; personaggio mediatico invece la veneta, anche per la sua love story con Filippo Magnini, con cui Federica Pellegrini convolerà a nozze dopo le olimpiadi del 2016. Erano arrivate entrambe a questi campionati europei portando sulle spalle il pesantissimo fardello delle speranze azzurre, ampiamente rispettate con due magnifiche medaglie d'oro che le hanno di fatto catapultate nella storia del nuoto.

Altri articoli su Federica PellegriniAndrea D’Arrigo: Chi è l'argento 'ribelle' agli Europei di nuoto 2014Tania Cagnotto: Oro agli Europei di nuoto (video)Europei nuoto 2014: Federica Pellegrini e italiani in gara 22 agosto

Federica Pellegrini e Tania Cagnotto: Regine d'oro agli Europei di nuoto

Tania arrivava a Berlino dopo una stagione non proprio brillante, ma come solo i veri campioni sanno fare, si è ritrovata nel momento di bisogno. Nella gara d’esordio del trampolino da un metro Tania Cagnotto ha portato a casa uno splendido oro con un ultimo tuffo impeccabile. Come lei nessuno mai: salgono a quota 13 i suoi allori continentali, uno in più di Dmitrij Sautin, che con 12 ori la eguagliava come primato di affermazioni europee. Una bella rivincita per un’atleta la cui carriera era stata costellata da episodi sfortunati, con la medaglia olimpica sfuggita per soli 20 centesimi a Londra 2012. Le sorprese potrebbero non finire qui: occhio alla gara del trampolino da 3m e il sincronizzato con Francesca Dallapè.

Federica Pellegrini e Tania Cagnotto: Regine d'oro agli Europei di nuoto

Federica Pellegrini ha messo la sua firma sulla vittoria della staffetta 4x200 sl. Le azzurre partivano in ultima frazione con uno svantaggio di 4 secondi sulle rivali svedesi: un successo che sembrava sfumato, un gap incolmabile per chiunque, a meno che non ci si chiami SuperFede. In gara la Pellegrini è riuscita con un’ultima vasca spaventosa a guidare la nazionale verso la vittoria, mettendo le cose in chiaro per le gare individuali: è lei la donna da battere. Agli Europei ungheresi di Debrecen, due anni fa, la Federica nazionale aveva vinto due ori (200 e staffetta 4 per 200) e un bronzo (staffetta 4 per 200): non sappiamo se saprà ripetere l'exploit a Berlino, ma quando è in forma fa sempre la differenza. Il re (Pippo) Magno, con l’esclusione dalla finale dei 100 sl, ha definitivamente abbandonato il trono e lasciato i riflettori alla sua dama. Lunga vita alle regine!

Federica Pellegrini e Tania Cagnotto: Regine d'oro agli Europei di nuoto
Crediti: Youtube, repubblica.it, rai, web , Nurphoto, Zuma / Visual Press Agency