Fantacalcio: Voti ufficiali Gazzetta Roma-Sampdoria 2-1 2016

Perotti abbraccia El Shaarawy
Ecrit par

Fantacalcio, voti Gazzetta di Roma-Sampdoria della 24a giornata di Serie A 2015-2016. In gol Florenzi, Perotti e Pjanic (autogol). Traversa di Cassani nel finale.

La Roma conquista la terza vittoria consecutiva tra grandi passi avanti e qualche appresione difensiva di troppo. I giallorossi accorciano su Fiorentina e Inter e domenica possono sfruttare lo scontro diretto tra le due. I ragazzi di Spalletti giocano nell'anticipo di venerdì a Carpi, che oggi ha dato filo da torcere al Napoli. La Roma ha giocato 75 minuti di buon calcio e sfiorando anche il terzo gol in più di una occasione. Rimane il dubbio che questa squadra abbia un problema di condizione fisica, visto che la squadra cala negli ultimi minuti delle partite. La buona notizia per Spalletti è il ritorno di Alessandro Florenzi. Il laterale è stato impiegato come centrale di centrocampo insieme a Keita, lasciando così spazio a Pjanic di poter giocare su tutto l'arco offensivo d'attacco. Florenzi ha siglato il gol dle vantaggio ma soprattutto è servito a risolvere la transizione difesa-attacco. Le sue ottime propensioni offensive sono servite per trovare la rete proprio allo scadere del primo tempo.

>>> Leggi su melty <<< Serie A, Roma-Sampdoria 2-1: Highlights, gol e sintesi

>>> Leggi su melty <<< Fantacalcio, I voti Gazzetta di Napoli-Carpi 1-0

L'altro marcatore è stato Diego Perotti. L'argentino è alla sua terza presenza da titolare. la sensazione è che abbia grossi margini di miglioramento. Gli schemi e i movimenti in attacco non sono sempre fluidi, tanto che il gol è giunto su un'azione anomala, con un pallonetto centrale di El Shaarawy e un tiro al volo di Perotti. Il Faraone è quello che si dimostra in piena forma e con grandi motivazioni dopo la brutta esperienza al Monaco. Meno bene Salah, seppure l'egiziano abbia dimostrato di metterci più foga e più "ganas" del solito. Molti errori in attacco e a volte poco cinico sotto porta. Nella retroguardia il punto debole della Roma nel secondo tempoè stata la corsia di destra con Maicon. Il brasiliano è vulnerabile e la sostituzione non è servita a rendere la corsia meno perforabile dagli attacchi del neo entrato Cassano. Passando alla Samp, la domanda che ci poniamo è come si fa a tenere questo Antonio Cassano in panchina? Solo Montella può darci la risposta, ma forse lui stesso si è pentito della scelta tecnica.

Cassano si sta allenando bene e si vede dal suo fisico asciutto. Erano anni che non si vedeva così in forma e quando è entrato tutte le azioni pericolose sono nate dai suoi piedi. Lui stesso ha avuto la chance di pareggiare ma Szczesny e la mira non lo hanno aiutato. Nella Samp c'è più di qualcosa da rivedere in difesa. Troppo spazio nell'azione del primo gol e davvero male nel raddoppio giallorosso. In generale è lì'intero reparto a soffrire e i 12 gol presi nelle ultime cinque gare ne sono la diretta conseguenza. La Samp è anche la seconda peggior difesa del campionato con 43 reti subìte: solo il Carpi con 50 reti ha fatto peggio. Montella deve ripartire da questo reparto se vuole scrollarsi dal quart'ultimo posto, con soli cinque punti di vantaggio sulle dirette inseguitrici Frosinone e Carpi. I voti ufficiali Gazzetta di Roma-Sampdoria. ROMA (4-3-3): Szczesny 7; Maicon 6 (66’ Dzeko 5.5), Manolas 6.5, Rudiger 6, Zukanovic 6 (46’ Digne ); Florenzi 6.5, Keita 6, Pjanic 6; El Shaarawy 6.5 (86’ Iago Falque s.v.), Perotti 7, Salah 6. All.: Spalletti. SAMPDORIA (3-4-2-1): Viviano 6; Cassani 6.5, Ranocchia 5.5, Silvestre 6; Ivan 6, Barreto 6 (71’ Alvarez 5.5), Fernando 6.5, Dodò 6.5; Correa 6.5 (76’ Cassano 6.5), Soriano 6; Muriel 5.5 (56’ Quagliarella 6.5). All.: Montella. Ammoniti: Barreto, Correa, Ranocchia, Keita e Zukanovic. Marcatori: Florenzi, Perotti, Fernando.

Crediti: web , Youtube, ansa