Fantacalcio: Voti Gazzetta Juventus-Inter 2-0 27a serie A 2015-2016

Leonardo Bonucci nel gol in Juve-Inter
Ecrit par

Fantacalcio, i voti Gazzetta di Juventus-Inter 2-0 della 27a di Serie A. I gol di Bonucci e Morata permettono di conservare la vetta.

La Juventus batte l'Inter e mantiene la vetta a prescindere dal risultato del Napoli a Firenze. A decidere il match i gol di Leonardo Bonucci e Alvaro Morata. La cronaca di Juventus-Inter. Allegri un po' a sorpresa schiera un 3-5-2- con Chiellini e Alex Sandro, i due rientrati nel corso della settimana dopo aver smaltito un infortunio. A centrocampo per lo stesso motivo non c'è Marchisio e Allegri conferma Hernanes con al fianco Pogba e Kedhira. In attacco La partita a dispetto della sua importanza riesce a offrire occasioni dai primi istanti. Dopo quattro minuti esatti Hernanes fa partire un bolido di sinistro che si stampa sulla traversa ma solo per una grande parata di Handanovic. Passano altri quattro minuti ed è Mandzukic ad avere la palla del vantaggio: tiro sbilenco del croato e palla fuori abbondante. Al quarto d'ora è di nuovo Hernanes a provarci dalal distanza ma il suo tiro a giro è troppo debole per impensierire Handanovic. Al 18' Mandzukic svetta in area e colpisce centrale di testa. L'Inter dopo un inizio in sordina riesce a gestire il possesso palla grazie anche al centrocampo muscolare. Alla mezz'ora la squadra nerazzurra va vicino al gol ma Bonucci riesce ad anticipare Icardi proprio nel momento del tiro. Al 36' brutta tegola per i bianconeri: Chiellini alza bandiera bianca e al suo posto c'è Rugani. Al 44' è Icardi che si fa vedere con un colpo di testa ma Buffon c'è e blocca. All'ultimo minuto Pogba s'inventa un grande filtrante ma Handanovic esce e sventa l'attacco. Finisce sullo 0-0

Nella ripresa dopo soli due minuti la Juve passa in vantaggio. Punizione tagliata di Dybala, D'Ambrosio colpisce male la sfera e Bonucci ne approfitta tutto solo con un tiro al volo che pietrifica Handanovic. Grande gol quello del difensore juventino, spesso a segno nei big match. Al 7' fa tutto Alex Sandro e alla fine serve Dybala che spara alto da ottima posizione. Mancini decide di cambiare: dentro Ljajic, fuori Medel. Inter con il 3-4-3 adesso. L'Inter fa grossa difficioltà a costruire azioni pericolose. Manovra lenta e poco movimento lì davanti. A venti minuti dalla fine entra Perisic e la squadra nerazzurra si sistema in un 4-3-3 iper offensivo. La Juve cerca il gol in contropiede ma è l'Inter a trovarlo a sette minuti dalla fine. In area di rigore Miranda prova l'anticipo sul neo entrato Alvaro Morata ma trova la gamba dell'attaccante; per Rocchi è calcio di rigore. Dal dischetto lo spagnolo spiazza il pararigori Handanovic mette al sicuro la vittoria bianconera. Nel finale Buffon si oppone a Icardi con una grande parata, lasciando la sua porta imbattuta per l'ottava partita consecutiva. I voti ufficiali Gazzetta di Juventus-Inter. JUVENTUS (3-5-2): Buffon 6.5; Barzagli 6.5, Bonucci 7.5, Chiellini (36′ Rugani 6); Lichtsteiner 6.5, Khedira 5.5 (78′ Sturaro 6), Hernanes 6.5, Pogba 6, Alex Sandro 7; Mandžukić 6.5, Dybala 6 (82′ Morata 6.5). All.: Allegri. INTER (3-5-2): Handanovič 6.5; Murillo 6, Miranda 6, Juan Jesus 6; D’Ambrosio 4.5, Felipe Melo 5, Medel 5 (56′ Ljajić 5.5), Kondogbia 6.5, Telles 6 (73′ Perišić 5.5); Icardi 5 (85′ Éder s.v.), Palacio 6.5. All.: Mancini. Ammoniti: Hernanes, Juan Jesus, Khedira, Lichtsteiner.

Crediti: web , afp, youtube