Fantacalcio e Calciomercato: Gli affari e le occasioni di gennaio 2015

Giampaolo Pazzini
Ecrit par

Fantacalcio per almeno tre mesi all'anno fa rima con Calciomercato. Il 5 gennaio si apre la sessione invernale. Ci saranno arrivi e partenze. Proviamo a segnalarvi i giocatori che potrebbero cambiar casacca rimanendo sempre in Italia.

Fantacalcio per almeno tre mesi all'anno fa rima con il calciomercato. Quale miglior occasione quindi per iniziare a parlare dei cambi di maglia che dal 5 gennaio in poi, giorno d'apertura della sessione invernale, ci saranno nel nostro campionato. Parliamo naturalmente dei giocatori che militano già nelle squadre italiane e che quindi potrebbero essere già vostri o magari svincolati perché nessuno dei vostri amici ha voluto comprarli (qui Fantacalcio: Quotazioni aggiornate alla 11^ della serie A 2014-2015). Non è una scelta facile, perché sappiamo bene quanto le squadre che giocano all'estero possano essere insidiose. In qualche maniera bisogna rischiare, anche comprando calciatori che alla fine non si muoveranno dalla propria squadra. La Roma è la squadra che potrebbe regalare più soddisfazioni. Sono tre i nomi sulla lista di partenza: Sanabria, Paredes e Ucan, tutti però in prestito senza diritto di riscatto. Il direttore sportivo Walter Sabatini punta molto su questi tre giocatori, anche per l'investimento compiuto tra lo scorso inverno e l'estate. Antonio Sanabria è un classe '96, attaccante paraguaiano della 'cantera' del Barcellona, arrivato lo scorso gennaio. Ha giocato solo due gare con il Sassuolo e adesso sulle sue tracce c'è il Cesena di Bisoli, destinazione quasi certa.

Fantacalcio e Calciomercato: Gli affari e le occasioni di gennaio 2015

Leandro Paredes ha 20 anni ed è arrivato anche lui lo scorso gennaio dal Boca Juniors. Essendo argentino e quindi extracomunitario è stato parcheggiato al Chievo, tornando alla base per il ritiro estivo. Ora la Roma vorrebbe riportarlo a Verona, per farlo giocare con continuità. Il Chievo allenato da Maran è pronto ad accoglierlo, anche se la situazione dei clivensi in classifica è critica e le aspettative alte. Infine Salih Ucan, forse il giocatore che più di tutti è considerato il crack giallorosso del futuro, che potrebbe essere pagato fino a 16 milioni in caso di riscatto (per ora c'è un prestito oneroso). Il centrocampista ex Fenerbahce è stato richiesto da Atalanta e Sassuolo, ma richieste ci sono anche da parte di Parma, Cesena e Cagliari (lo abbiamo inserito anche in Fantacalcio: Consigli per l'asta, le scommesse a centrocampo dopo 11 giornate) Il Napoli è l'altra squadra al centro delle voci di mercato. L'infortunio di Lorenzo Insigne e i problemi di Camilo Zuniga al ginocchio hanno convinto la dirigenza ad acquistare almeno un giocatore di fascia. I due nomi sul taccuino di Bigon per la difesa sono Matteo Darmian e Silvan Widmer. Ci sono però anche Van Rhijn dell’Ajax, Pocognoli del West Bromwich e Meunier del Bruges.

Fantacalcio e Calciomercato: Gli affari e le occasioni di gennaio 2015

I primi due sono nomi per cui la spesa da affrontare può sfiorare i dieci milioni di euro, perché nell'occhio di altri grandi club italiani ed europei. I secondi invece potrebbero essere acquistati per una cifra inferiore. Il Napoli ha già in scadenza di contratto Maggio e Mesto sulla fascia destra, Britos a sinistra. I tre non sembrano al momento aver trovato l'accordo e sono destinati a svicolarsi a giugno. Insomma, se non vuole ritrovarsi con un vuoto sulle fasce, la società del presidente De Laurentiis deve muoversi già a gennaio piazzando almeno un colpo in difesa. In attacco sono spuntati alcuni nomi nei giorni scorsi (qui Calciomercato Napoli: Ayew, M'Poku e Klaassen per il dopo Insigne) invece nelle ultime ore si parla di Palladino del Parma. Una soluzione tampone, che permetta a Insigne di recuperare senza affollare quel ruolo, in cui Dries Mertens può recitare un ruolo da protagonista come lo scorso anno. Oppure una soluzione di qualità, come quella di Ivan Perisic, in gol con la Croazia a San Siro (qui Italia-Croazia 1-1: Video highlights e sintesi qualificazioni Euro 2016) e non valutato dal Wolfsburg meno di 10 milioni di euro.

Fantacalcio e Calciomercato: Gli affari e le occasioni di gennaio 2015

In casa Juventus il mercato di gennaio sembra ruotare al destino di Sebastian Giovinco, in scadenza di contratto a giugno. Nelle ultime ore il quotidiano sportivo torinese "Tuttosport" ha scritto di un possibile scambio Savic-Giovinco. La Juve nonostante il passaggio dalla difesa a quattro è ancora in emergenza per l'infortunio di Ogbonna e il rientro di Caceres. L'attaccante però sembra destinato all'estero, quindi attenzione alla cifra da spendere per assicurarselo. Restando a Firenze però potrebbe esserci il clamoroso ritorno di Giampaolo Pazzini. L'attaccante del Milan è chiuso dai vari Torres e Menez. Il suo obiettivo è tornare a giocare con costanza, magari rimanendo in Italia: Torino, Parma e Palermo sono le squadre che lo richiedono. Un altro attaccante in cerca di spazio è Coman della Juventus. Finora ha collezionato cinque presenze, giocando però spezzoni di gara e solo una volta dall'inizio. Il francese ha mostrato grosse potenzialità (un assist anche in Juventus-Parma 7-0: Highlights e sintesi Serie A 2014-2015) e chiede spazio. La Juve però non vuole privarsi del gioiellino, che reputa un nuovo Pogba. La cessione di Giovinco quindi potrebbe essere la mossa chiave. E chi ha Coman in rosa se lo tenga stretto, in primavera potrebbe giocare molto di più.

Crediti: Youtube, Archivi web