Fantacalcio 2015-2016: I voti ufficiali Gazzetta di Sampdoria-Fiorentina 0-2

De Silvestri e Borja Valero a contrasto
Ecrit par

Fantacalcio, i voti ufficiali Gazzetta di Sampdoria-Fiorentina 0-2. In gol Ilicic su rigore e Kalinic, al suo settimo centro. Qui il tabellino e gli assist di Samp-Fiorentina.

C'è anche la Fiorentina per lo scudetto. I viola espugnano Marassi con un netto 2-0 e una prestazione notevole. Tre punti che portano la Fiorentina al primo posto in coabitazione con l'Inter a quota 27 punti. La vittoria dei vola sancisce per la prima volta un distacco notevole sia con il Milan (7 punti) che con la Juventus (9 punti). A firmare la non vittoria è stata la coppia Ilicic-Kalinic. Il primo ha trasformato un calcio di rigore dopo appena dieci minuti e il secondo ha chiuso la gara su assist dello sloveno. Il croato sigla il suo settimo gol in campionato, il sesto in trasferta. Ma è tutta la Fiorentina ad aver giocato un'ottima gara, da Badelj e Vecino a centrocampo al giovane Bernardeschi, due volte vicino al gol. In difesa l'unica pecca l'ha commessa Roncaglia, che a dieci minuti dalal fine ha rischiato di riaprire la partita con un grave errore e solo i riflessi di Tatarusanu hanno evitato ai viola dieci minuti di passione. I voti ufficiali della Gazzetta dello Sport. SAMPDORIA: Viviano 7; Pereira 5,5 (dal 1′ s.t. Mesbah 6), Silvestre 6, Zukanovic 5, De Silvestri 6,5; Barreto 6 (dal 20′ s.t. Ivan 6), Fernando 6,5, Soriano 6 (dal 35′ s.t. Cassano sv); Muriel 5,5, Carbonero 6, Eder 5. FIORENTINA: Tatarusanu 7; Roncaglia 6,5, Astori 7, Gonzalo Rodriguez 7; Badelj 7 (dal 29′ s.t. M. Suarez 6,5), Vecino 6,5, Borja Valero 6,5, Pasqual 6 (dal 21′ s.t. Alonso 6); Bernardeschi 7,5, Ilicic 7,5 (dal 37′ s.t. Mati Fernandez sv); Kalinic 6,5.Gol: Ilicic, Kalinic. Ammoniti: Badelj, Rodriguez, Vecino, Soriano, Eder, Zukanovic. Assist: Ilicic. Ma andiamo alla cronaca di Sampdoria-Fiorentina. Zenga schiera i blucerchiati con un 4-3-1-2 offensivo. Pereira vince il ballottaggio con Mesbah sulla sinistra, mentre De Silvestri si riappropria della fascia destra dopo il lungo infortunio. Difesa completata da Zukanovic e Silvestre. In attacco al fianco della coppia Muriel-Eder c'è Soriano. Nella viola Roncaglia vince il ballottaggio con Tomovic e Sousa schiera la squadra con il 3-4-2-1. Bernardeschi gioca sulla linea dei centrocampisti, Borja Valero e Ilicic svariano alle spalle di Kalinic. (qui Fantacalcio: I voti Gazzetta di Empoli-Juventus e Roma-Lazio e i voti Gazzetta di Napoli-Udinese 1-0)

Fantacalcio 2015-2016: I voti ufficiali Gazzetta di Sampdoria-Fiorentina 0-2

La partita cambia il suo corso già dopo nove minuti. Zukanovic tocca la palla con una mano e per Carmine Russo ci sono gli estremi per decretare un calcio di rigore. Dal dischetto Ilicic non sbaglia e realizza il suo quinto gol in A. Al quarto d'ora di gioco la formazione di Paulo Sosa ha l'occasione per portarsi sul 2-0. Badelj imbecca Kalinic e l'attaccante tutto solo davanti a Viviano manda la sfera a lato.. La Samp fa una grande fatica a scardinare la difesa viola. Muriel ed Eder sono ingabbiati nella ragnatela costruita tra difesa e centrocampo dai viola. Sugli esterni troppo timidi i tentativi di Pereira e De Silvestri. Così il primo tempo scorre via senza occasioni e tiri in porta per la Doria. Anzi, nel primo minuto di recupero è Bernardeschi a sfiorare il 2-0 ma Viviano respinge il diagonale del laterale.. Negli spogliatoi Zenga decide di cambiare Pereira per Mesbah. Il copione nella ripresa non cambia e la Fiorentina comanda il gioco e la partita. Dopo soli tre minuti ci vuole il miglior riflesso di Viviano per evitare che il tiro di Vecino deviato s'insacchi in rete. La Samp però non riesce a reagire e la Fiorentina continua a macinare occasioni. Al 57' Bernardeschi con un tiro a giro va vicino al gol ma Viviano si oppone nuovamente. Un minuto dopo però i viola raddoppiano. Kalinic scarica su Ilicic in area, che chiude il triangolo e permette al croato di segnare a porta vuota. Per annotare la prima occasione della formazione blucerchiata bisogna attendere il 78'. Roncaglia regala palla a Eder davanti alla porta: tiro dell'italobrasiliano e grande parata di Tatarusanu, che può certificare la sua presenza anche con un bel voto. Al 90' il neo entrato Suarez sfiora il 3-0, Viviano respinge. (Qui Roma-Lazio 2-0: highlights e sintesi)

Crediti: web , bussalino