Fabrizio Corona libero, da Don Mazzi per motivi di salute

Fabrizio Corona
Ecrit par

Fabrizio Corona, il paparazzo più famoso d’Italia, è stato scarcerato per motivi di salute e verrà affidato alla comunità Exodus di Don Mazzi. Dopo 2 anni e tre mesi di carcere, comincerà una nuova vita? Scopri di più su melty!

Fabrizio Corona è stato scarcerato: è questa la notizia bomba che sta facendo il giro del web. Dopo aver chiesto nel gennaio 2015 di essere rilasciato per poter continuare il suo percorso detentivo nella comunità di Don Mazzi, quest’oggi il giudice di sorveglianza del Tribunale di Milano Giovanna De Rosa ha dato il via libera alla scarcerazione dell’ex fotografo. Corona, che sta lasciando in queste ore il carcere meneghino di Opera, ha ottenuto l’affidamento in prova ai servizi sociali e verrà trasferito proprio nella comunità Exodus. Non ci sono ancora informazioni riguardo alla durata del periodo di affidamento né sulle mansioni di cui si occuperà, ma quello che è certo è che dopo ben 2 anni e tre mesi di detenzione Fabrizio Corona potrà iniziare un nuovo percorso. L’ex marito di Nina Moric (con la quale ha avuto varie vicessitudini) era stato condannato a 13 e 2 mesi per un cumulo di reati fra i quali estorsione aggravata, bancarotta fraudolenta e trattamento illegale di dati personali.

Secondo ulteriori indiscrezioni riportate dal Corriere della Sera il provvedimento nei confronti di Fabrizio Corona avrebbe carattere “terapeutico” per consentirgli di superare i problemi relativi ai suoi ripetuti attacchi d’ansia e favorire il suo reinserimento nella società. Dopo i ripetuti sforzi degli avvocati Ivano Chiesa e Antonella Calcaterra, che già a gennaio avevano richiesto la scarcerazione, il giudice è stato convinto dalla perizia psichiatrica effettuata su Corona, la quale ha evidenziato “un soggetto con problemi seri dal punto di visto psicologico e psichiatrico e che in carcere sta soffrendo di stati d’ansia, psicosi, depressione e attacchi di panico”. Lo stesso re degli scoop aveva affermato: “Sto male, ho seri problemi psicologici e vi chiedo di darmi un’opportunità”. Nelle ore successive alla scarcerazione, sulla pagina Facebook ufficiale di Fabrizio Corona è comparso un post che recita: “Ho attraversato la tempesta, ho lottato fino all'ultimo è stata dura ma era necessaria. Ora si riparte. #SIPUEDE". C’è attesa ora per le eventuali dicharazioni che potrà rilasciare alla stampa dopo questa clamorosa svolta.

Ripercorrendo la storia giudiziaria di Fabrizio Corona (con il quale si sono schierati vari vip come Adriano Celentano), ricordiamo il suo primo arresto, avvenuto nel 2007 nel bel mezzo dell’inchiesta Vallettopoli, con le accuse di estorsione, associazione a delinquere e sfruttamento della prostituzione, per quale fu poi prosciolto nel 2010 parallelamente ad altri casi che coinvolgevano il capitano della Roma Francesco Totti e la showgirl Flavia Vento. Nel 2009 fu poi condannato a tre anni e otto mesi per aver chiesto il pagamento di una tangente agli ex giocatori dell’Inter Adriano e Francesco Coco, oltre che al pilota di Superbike Marco Melandri, per non pubblicare foto compromettenti che li riguardavano. Poi, nel 2010, altra condanna a 1 anno e 8 mesi per aver corrotto un agente di polizia nel tentativo di una macchinetta fotografica nel carcere di San Vittore nel 2007. Nel 2012 viene condannato a 3 anni e 11 mesi per bancarotta fraudolenta e per il fallimento dell’agenzia Corona’s. Infine la conferma in Cassazione, nel 2013, della condanna a cinque anni di reclusione per estorsione aggravata e trattamento illecito di dati personali. Da lì in poi Fabrizio Corona ha proseguito la sua vita in carcere, dove è rimasto fino alla decisione di oggi.

Fonte: Fabrizio Corona scarcerato, andrà da Don Mazzi - Crediti: Novella 2000, Facebook (Verissimo), Youtube RAI, la stampa.it, Archivio web