Fabio Fognini e Simone Bolelli Re degli Australian Open 2015

Fognini e Bolelli re d'Australia
Ecrit par

Fabio Fognini e Simone Bolelli nella storia: i due tennisti azzurri hanno conquistato il loro primo titolo Grande Slam in doppio battendo 6-4 6-4 i francesi Mahut e Herbert nella finale degli Australian Open 2015.

Fognini e Bolelli fanno tornare l'Italia protagonista del tennis. Sabato 31 gennaio il doppio azzurro di Coppa Davis ha infatti conquistato il suo primo titolo del Grande Slam agli Australian Open 2015, battendo i rivali francesi Mahut e Herbert con il punteggio di 6-4 6-4. In campo maschile, un successo Slam di doppio non arrivava per i colori italiani dal lontano 1959, quando Nicola Pietrangeli e Orlando Sirola vinsero sulla terra rossa parigina del Roland Garros. Fognini e Bolelli erano andati già vicino al grande traguardo major nel 2011 e nel 2013, quando furono fermati in semifinale agli Us Open e sempre in Australia. Per Fabio Fognini, in particolare, si tratta di un pronto riscatto dopo la mesta uscita di scena al primo turno del torneo, a fronte degli ottavi di finale conquistati nel 2014. “Fogna” e Simone Bolelli iniziano nel migliore dei modi una stagione che potrebbe relagare grandi soddisfazioni anche a livello Davis.

In campo femminile, a trionfare è stata invece la mai sazia Serena Williams. L'americana numero uno del ranking Wta, che va per i 34 anni, si è infatti aggiudicata il 5° titolo agli Australian Open della sua carriera spezzando la resistenza della russa Maria Sharapova, campionessa a Melbourne nel 2006 (score finale: 6-3 7-6). La Williams macina così un nuovo record: il trionfo della Rod Laver Arena la proietta al terzo posto nella classifica di vincitrici Slam di tutti i tempi, avendo superato a quota 19 titoli due leggende del passato come Martina Navratilova e Chris Evert. La tedesca Steffi Graff, in vetta nella speciale graduatoria con 22 tornei di singolare, rischia di dover ben presto lasciare il testimone.

Nel tabellone maschile, al contrario, andrà in scena domenica 1 febbraio l'attesa finale tra il 4 volte campione degli Australian Open Novak Djokovic e lo scozzese Andy Murray, numero 6 del seeding. Djokovic, che ha sconfitto in semifinale il campione uscente a Melbourne Stan Wawrinka (k.o dopo una battaglia di cinque set), è a caccia del quinto alloro personale: un risultato che gli permetterebbe di eguagliare lo storico campione aussie Roy Emerson. Per Murray è invece la quarta finale agli AO con un bilancio di 0 vittorie, alla luce delle sconfitte contro lo stesso Djokovic (2011, 2013) e Roger Federer (2010). Andy, vittorioso in "semi" sul ceco Berdych (a sua volta giustiziere di Rafa Nadal nei quarti) punta alla sua terza vittora a livello Slam dopo Us Open 2012 e Wimbledon 2013.

Crediti: panoramic.fr