Fabio e Mingo a Striscia la Notizia: "Noi, attori su richiesta del programma"

Striscia la Notizia | Fabio e Mingo
Ecrit par

Fabio e Mingo replicano alle accuse lanciate dal Gabibbo nella puntata del 5 maggio di Striscia la Notizia: "Servizi falsi? Prestazione di attori assecondando gli autori del programma". Leggi di più sul caso.

Sono state finalmente svelate le motivazioni che hanno portato all'epurazione Fabio e Mingo dal gruppo di inviati di Striscia la Notizia. Nella puntata ridotta, andata in onda ieri 5 maggio, il Gabibbo ha annunciato che il duo pugliese ha realizzato almeno in due occasioni dei falsi reportage su truffe nel territorio barese. In particolare, uno riguardante un avvocato ed un altro su una fantomatica veggente sudamericana. Qui di seguito l'annuncio del Gabibbo ed il video tratto dalla puntata: "Abbiamo acclarato che il caso di qualche tempo fa, quello della maga sudamericana, non esiste! E anche quello del falso avvocato era tutta una messa in scena. E a noi questo già basta. È un fatto gravissimo! Seguiranno azioni legali per accertare le responsabilità...". In breve tempo, è arrivata anche la replica dei diretti interessati...

Fabio e Mingo a Striscia la Notizia: "Noi, attori su richiesta del programma"

Svelato l'arcano, Fabio e Mingo hanno replicato a quanto detto dal pupazzone rosso di Striscia la Notizia con un una breve dichiarazione pubblicata sulle pagine della Gazzetta del Mezzogiorno, testata locale dell'omonimo quotidiano nazionale: "Ci meravigliamo per il contenuto delle frasi riportate dal Gabibbo nella trasmissione di questa sera in quanto noi ci siamo sempre prodigati per rendere al meglio la nostra prestazione di attori nell'ambito dei servizi prodotti esclusivamente nel rispetto delle precise indicazioni ricevute, assecondando, sempre, gli autori del programma nella scelta e nelle modalità di esecuzione dei servizi stessi". Insomma, il mistero s'infittisce... Ricci, vuoi il Tapiro o il ProvolOscar?

Crediti: Mediaset, archivio web