Conchita Wurst: Eurovision 2014, è lei la favorita

Conchita Wurst ed Emma Marrone
Ecrit par

Saranno ventisei i concorrenti che si sfideranno durante la finale degli Eurovision Song Contest 2014: occhi puntati su Conchita Wurst, drag queen austriaca e per l'Italia Emma Marrone. Scopri tutti i cantanti in gara su melty.it.

A poche ore dalla serata finale degli Eurovision Song Contest 2014, un ripasso su cosa ci aspetterà stasera. Saranno ventisei gli artisti che si sfideranno sul palco della BW Hallerne di Copenhagen a partire dalle 21 ora italiana (diretta tv degli Eurovision su Rai 2): venti artisti arrivano dalle semifinali andate in scena martedì 6 e giovedì 8 maggio mentre sei artisti sono approdati di diritto alla serata finale. Tra questi Basin per la Danimarca, paese ospitante ed Emma Marrone per l'Italia. Per i bookmakers i favoriti sono Aram MP3 per l'Armenia e Sanna Nielsen per la Svezia, mentre per Emma Marrone ci saranno ben poche possibilità, almeno sulla carta.

Conchita Wurst: Eurovision 2014, è lei la favorita

I riflettori saranno ancora una volta puntati, come accaduto in semifinale, su Conchita Wurst, drag queen in gara per l'Austria. L'artista austriaca si è esibita sulle note di "Rise like a phoenix": la partecipazione della drag queen aveva attirato l'attenzione internazionale e la cantante ha risposto con un'esibizione potente e coinvolgente, mentre il brano ha ricordato "The World is not enough" dei Garbage, colonna sonora del film omonimo di James Bond del 1999. Il pubblico è letteralmente esploso dopo la sua esibizione, mentre i media di tutto il mondo parlavano di lei. Ma per Conchita Wurst sono arrivate anche le polemiche, soprattutto dalle delegazioni russe e ucraine.

Conchita Wurst: Eurovision 2014, è lei la favorita

I 26 artisti in gara all'Eurovision: Pollapönk e il loro brano "No Prejudice" per l'Islanda, MPR con “Not Alone” per l'Armenia, Sanna Nielsen con “Undo” per la Svezia, Dilara Kazimova con “Start a Fire” per l’Azerbaijan, Mariya Yaremchuk con “Tick-Tock” per l’Ucraina, The Common Linnets con “Calm After The Storm” per il Paesi Bassi, Sergej Ćetković con “Moj Svijet” per il Montenegro, András Kállay-Saunders con “Running” per l’Ungheria, Valentina Monetta con il brano "Maybe" per San Marino, Tolmachevy Sisters e il loro brano “Shine" per la Russia, Conchita Wurst con "Rise like a phoenix" per l'Austria, Sebalter con "Hunter of Stars" per la Svizzera, Firelight con “Coming Home” per Malta, Carl Espen con “Silent Storm” per la Norvegia, Donatan & Cleo con “My Słowianie - We Are Slavic” per la Polonia.

Conchita Wurst: Eurovision 2014, è lei la favorita

E ancora: Softengine con “Something Better” per la Finlandia; Teo con “Cheescake” per la Bielorussia; Freaky Fortune feat. RiskyKidd con “Rise Up” per la Grecia; Tinkara Kovač con “Round and Round” per la Slovenia; Paula Seling & OVI con “Miracle" per la Romania. I sei artisti ammessi di diritto alla finale sono invece: Basin con “Cliche Love Song” per la Danimarca, Elaiza con “Is It Right” per la Germania, Molly con “Children of the Universe” per il Regno Unito, TWIN TWIN con “Moustache” per la Francia, Ruth Lorenzo con “Dancing in the Rain” per la Spagna e Emma Marrone con “La mia città” per l'Italia.

Crediti: web , Archivi web, Thomas Hanses (EBU), Eurovision.tv, Archivio web