Eurocup: Herbalife Gran Canaria-Dinamo Sassari 90-74, analisi e highlights

Kyle Kuric (qui contro Cantù), ancora lui
Ecrit par

Nella quinta giornata delle Last 32 di Eurocup, la Dinamo Sassari cade a Las Palmas per 90-74, ma la qualificazione si deciderà all'ultima giornata contro il Banvit. Probabile Gran Canaria-Virtus Roma agli ottavi.

Dura poco più di due quarti l'illusione dell'impresa in terra spagnola per la Dinamo Sassari, che nel quinto impegno delle Last 32 di Eurocup cade – come da pronostico – a Las Palmas concedendo un comodo 90-74 all'Herbalife Gran Canaria, risultato (simile a quello dell'andata, terminata 76-91) che permette agli isolani di assicurarsi non solo il passaggio agli ottavi di finale, ma anche il primo posto in classifica nel girone H, viatico a un probabile ottavo contro la Virtus Roma (vittoriosa contemporaneamente a Volgograd). Una sconfitta preventivabile ma che lascia un po' di amaro in bocca al Banco di Sardegna, capace di tenere testa egregiamente ai padroni di casa nel primo tempo (chiuso sul 36-38) ma vittima di un letale blackout nel terzo quarto (30-12), uno di quei blackout che sembravano da qualche settimana un problema superato per i ragazzi di Meo Sacchetti.

Alla Gran Canaria Arena, invece, il problema si ripresenta e in modo piuttosto evidente: in poco più di metà quarto il Granca, guidato dal solito Kyle Kuric e dai lunghi, mal controllati da uno Shane Lawal (eccellente nel primo tempo) e compagni, ingrana in attacco e realizza un parziale di 3-16 che ribalta completamente la gara. Il coriaceo nucleo italiano della Dinamo, guidato da un buon Brian Sacchetti, prova a reagire alla sfuriata dei “canarini” ma, senza Edgar Sosa e ancora privi di Jeff Brooks, i biancoblù non hanno sufficienti armi offensive per controbattere agli avversari. Se non altro, come i sardi ben sapevano in virtù della vittoria del Banvit contro il Buducnost (quale sia il senso di disputare tutti gli incontri nello stesso giorno, ma ad orari diversi, ce lo faremo spiegare dall'Eurolega-Eurocup), anche un'eventuale successo a Las Palmas non avrebbe mutato le prospettive, se non per i turchi: la Dinamo deve comunque battere il non insuperabile Banvit, sconfitto già a Bandirma, per guadagnare la qualificazione agli ottavi di finale. In caso di esito positivo, l'avversario tra il Banco e i quarti di finale di Eurocup (sarebbe il miglior risultato della storia societaria in campo europeo, dopo il KO agli ottavi contro l'Alba Berlino impresa Eurocup un anno fa) sarebbe probabilmente il Cedevita Zagabria di Jasmin Repesa, squadra tanto inesperta quanto ricca di talento. Ma prima c'è una partita non facile da giocare e da vincere, pur se il PalaSerradimigni – ne siamo certi – darà tutto il proprio sostegno a Jack Devecchi e soci.

>>> STATISTICHE E ALTRI HIGHLIGHTS

Crediti: Gran Canaria, Gran Canaria Baloncesto, Archivio web