Emma Marrone: Gomorra 2, Grey’s Antomy, le passioni che ci piacciono di lei

Emma marrone, le sue vere passioni
Ecrit par

Mentre Emma Marrone è al centro di una polemica in rete, scopriamo le due passioni che ci piacciono della cantante di Amici 15.

Che cosa sta succedendo ad Emma Marrone? Una polemica – come se non bastassero quelle che l’hanno travolta in passato – sta attraversando il web in queste ore. A pochi giorni da un nuovo serale di Amici 15, la cantante è apparsa – involontariamente – in un video della sua collega e amica Elisa. Emma Marrone ha una sigaretta in mano spenta e in un luogo chiuso. Apriti cielo, il web dopo il video si è diviso. Da un lato si accusa Emma di fumare in un luogo chiuso, da un altro la si accusa per l’azione in sé e dall’altro si mette in relazione tutto ciò con i suoi passati problemi di salute. Ben consci che non spetta a noi giudicare azioni delle celebrità, ci piace pensare alle vere passioni di Emma Marrone, che accomunano anche tutti noi e che la caratterizzano come una ragazza qualunque – una di noi – con una grandissima dote: la sua voce. Quali sono le passioni di Emma Marrone di cui vogliamo parlare? Ovviamente le serie tv: da Gomorra 2 a Grey’s Anatomy, la cantante salentina ha mostrato più volte online il “sacro fuoco” degli show a puntate.

Emma Marrone ha mostrato ai suoi fan di attendere con ansia Gomorra 2, che è iniziato il 10 maggio 2016 su Sky Atlantic (qui tutte le informazioni) e, quando ancora c’era il dottor Derek Shepherd, spesso l’artista si rilassava in compagnia di Grey’s Anatomy. Emma in fondo è sempre stata estranea ai gossip, alle litigate e ai pettegolezzi che la circondano. La ragazza, dopo la sua vittoria nel talent show di Maria De Filippi, ha lavorato sodo e ora è una cantante affermata e famosa. Il segreto del successo di Emma è proprio questo: stare al di fuori delle polemiche, essere ironica sui suoi difetti e continuare una vita normale nonostante il successo, insomma continuare a guardare Grey’s Anatomy e Gomorra, proprio come potremmo fare tutti noi.

Crediti: web