Elisabetta Canalis incinta: La mamma arriva a Los Angeles, parto vicino?

Elisabetta Canalis incinta
Ecrit par

Da qualche ora Elisabetta Canalis può contare sull’aiuto della mamma, volata a Los Angeles per starle vicina. Che sia un segno? La piccolina di casa Perri-Canalis nascerà nei prossimi giorni?

Prima è stata la volta di Maddalena Corvaglia, volata in California per godersi qualche giorno di vacanza con l’amica di una vita, incinta del primo figlio; poi, è toccato alla mamma di Elisabetta Canalis, regina dell’estate, arrivare a Los Angeles per aiutare la figlia, insieme al genero Brian Perri, durante uno dei momenti più belli della propria vita. La gravidanza dell’ex velina, in effetti, è agli sgoccioli e l’arrivo della madre potrebbe significare che il parto è alle porte; dai suoi profili social, però, nessuna prova, solo una foto di madre e figlia intente a praticare acquagym a bordo piscina e il numero delle settimane. Queste le parole di Eli: “#Watergym time with mom! Tempo di acquagym con mia mamma che piuttosto darebbe un braccio pur di non farla #36weeks”.

Elisabetta Canalis incinta: La mamma arriva a Los Angeles, parto vicino?
Elisabetta Canalis incinta: La mamma arriva a Los Angeles, parto vicino?

36 settimane, questo vuol dire che per il parto dovremmo aspettare almeno la fine di settembre. Intanto, però, la madre dell’ex velina è già pronta ad aiutare la figlia, così come Brian: ““A volte penso alle donne incinte che non possono avere vicino a sé un uomo che le ama e che le aiuta. Se io non avessi il mio sarei persa!”. Ed proprio dopo averlo incontrato che Elisabetta Canalis ha deciso di metter su famiglia: “Le cose sono cambiate, sono cresciuta e ho lasciato aperta la possibilità di diventare mamma, con Brian è come se avessi già un figlio, ma lui potrebbe dire lo stesso di me. La nostra è una storia importante, penso di aver trovato la persona giusta per me e spero di esserlo io per lui, ho delle belle sensazioni. Sono impegnativa, una rompiscatole, ma Brian sta tirando fuori il meglio di me”.

Crediti: web , Archivio web