Elezioni 2013: Senato, i risultati definitivi

Il voto al Senato
Ecrit par

Il Partito Democratico ottiene la maggioranza dei voti a livello nazionale ma non conquista il Senato, perché la non raggiuge la maggioranza assoluta che è pari a 158 seggi.

Si è finalmente chiuso lo spoglio dei voti al Senato delle elezioni politiche 2013. La coalizione di centrosinistra guidata da Pierluigi Bersani ottiene il 31,6% dei voti a livello nazionale conquistando 120 seggi a Palazzo Madama, non sufficienti per governare. Segue la coalizione di centrodestra che ottiene 117 seggi con il 30,7%, quindi il Movimento Cinque Stelle di Beppe Grillo con 54 seggi e il 23,8% dei suffragi e infine Con Monti per l’Italia, la lista formata da Udc, Fli e Scelta Civica, che ottiene 9,1% dei voti e 18 seggi al Senato. Nessuna delle coalizioni ottiene dunque i fatidici 158 seggi che garantirebbero la governabilità; Beppe Grillo ha dichiarato più volte che il Movimento Cinque Stelle non é disposto a fare alleanze.

Elezioni 2013: Senato, i risultati definitivi - photo
Elezioni 2013 - Beppe Grillo
Elezioni 2013: Senato, i risultati definitivi - photo
Elezioni 2013: Senato, i risultati definitivi - photo

Un Senato ingovernabile, come fanno notare molti, frutto dell’applicazione del premio di maggioranza previsto dalla legge Calderoli che ha permesso al Pd di imporsi in alcune regioni chiave, come il Piemonte, che attribuisce 13 seggi alla coalizione vincente. Tra le altre regioni che hanno votato maggioritariamente il Pdl ci sono Abruzzo, Calabria, Campania, Lombardia, Molise, Puglia, Sicilia, Veneto. L’affluenza alle urne è stata del 75,21% , in calo rispetto alle elezioni politiche del 2001, del 2006 e del 2008.

Leggi l'articolo su melty.it >>> Beppe Grillo: "Un inciucio PD-Pdl" dopo le elezioni 2013

Leggi l'articolo su melty.it >>> Elezioni 2013: Soglie di sbarramento e premio di maggioranza

Crediti: archivi, melty.it