Elezioni 2013: I risultati definitivi alla Camera dei Deputati

Il centrosinistra vince alla Camera
Ecrit par

Il Partito Democratico ottiene la maggioranza alla Camera dei Deputati con ben 345 seggi, ma non potrà governare perché non esiste una maggioranza posssibile al Senato . Ecco i risultati definitivi a Montecitorio.

Dopo quello del Senato, risultato ingovernabile, si è chiuso anche lo spoglio dei voti anche alla Camera dei Deputati in occasione delle elezioni politiche 2013: la coalizione di centrosinistra guidata da Pierluigi Bersani ottiene il 29,5 % dei voti, seguito a breve distanza dalla coalizione di centrodestra capeggiata da Silvio Berlusconi, che ottiene il 29,1 %. In terza posizione troviamo il Movimento Cinque Stelle di Beppe Grillo con il 25,5 %, che lo rende di fatto il primo partito italiano per numero di voti fuori da una coalizione; infine, Con Monti per l’Italia, la coalizione formata da Udc, Fli e Scelta Civica, ottiene il 10,5 % dei voti alla Camera dei Deputati.

Elezioni 2013: I risultati definitivi alla Camera dei Deputati - photo
Elezioni 2013: I risultati definitivi alla Camera dei Deputati - photo
Elezioni 2013: I risultati definitivi alla Camera dei Deputati - photo

Alla Camera è sufficiente anche un solo voto per ottenere 340 dei 617 seggi disponibili, dunque il vantaggio marginale della coalizione di Bersani non rappresenta un problema. Questo il totale dei seggi alla Camera assegnati alle diverse formazioni, considerando anche i risultati della circoscrizione estero: Partito Democratico 345 seggi, Pdl 125, M5S 109, Con Monti per l'Italia 47, Altri 3. Quali sono dunque gli scenari che si aprono sul prossimo governo italiano? La legislatura non sarà sicuramente longeva, alcuni ipotizzano una strana, grande coalizione tra Pd e Pdl, ipotesi condivisa anche da Beppe Grillo. L’affluenza alle urne per le elezioni 2013 è stata del 75,21%, in calo rispetto alle elezioni del 2001, del 2006 e del 2008.