Elezioni 2013: Come votare

I simboli delle elezioni 2013
Ecrit par

Come funziona il Porcellum? Come si esprimono le preferenze alla Camera e al Senato? Quando e come si vota? Ecco una mini guida per votare alle elezioni politiche 2013.

Sono aperti da stamani alle 8 in tutta Italia i seggi elettorali per votare alle politiche 2013. Si potrà votare fino alle ore 22 di oggi domenica 24 febbraio ma anche nella giornata di lunedì 25, quando i seggi resteranno aperti dalle 7 alle 15. In Lombardia, Lazio e Molise si voterà contemporaneamente anche per scegliere i propri rappresentanti al Consiglio regionale. Per esercitare il proprio diritto bisogna presentarsi al seggio muniti di un documento di identità e della propria tessera elettorale. Qualora il cittadino l’abbia smarrita, può richiederla in qualsiasi momento all’ufficio elettorale del proprio comune. Saranno due le schede a disposizione: quella rosa per la Camera, e quella gialla per il Senato.

Elezioni 2013: Come votare

Votano alla Camera gli aventi diritto che hanno più di 18 anni, al Senato i maggiori di 25 anni. Non si potranno esprimere preferenze relativamente ai candidati (con l’eccezione della Val d’Aosta alla Camera e del Trentino e della Val d’Aosta al Senato): l’unico segno (ad esempio una croce) si appone sulla simbolo della lista prescelta. Gli unici fortunati che possono scegliere i propri rappresentanti sono i cittadini italiani residenti all’estero e iscritti all’Aire. Sono esclusi invece coloro che lavorano e studiano all’estero temporaneamente e che per ragioni economiche non sono potuti rientrare a casa. Un paradosso che riguarda soprattutto gli studenti Erasmus, che hanno scelto di votare lo stesso simbolicamente.