Egitto: Chiese bruciate, paura per i cristiani

egitto, immagini dall'inferno della guerra civile
Ecrit par

L’Egitto brucia, e le sue chiese pure. Secondo padre Rafic Greiche, portavoce della Chiesa Cattolica nel Paese, più 20 Chiese cristiane del Paese sono state devastate dai Fratelli Musulmani. Foto e notizie su melty.it.

L’Egitto è in fiamme, e le chiese cristiane sono già ridotte in ceneri. Secondo quanto detto da Rafic Greiche, portavoce della Chiesa Cattolica in Egitto, i Fratelli Musulmani hanno colto l‘occasione degli scontri con le forze regolari per assaltare un numero imprecisato di chiese in tutto il Paese. “I fratelli musulmani hanno avuto l’ordine di attaccare le città, hanno cominciato ad assaltare tutti e in particolare le chiese”. Secondo quanto riportato dall’Ansa, padre Greiche ha descritto icon queste parole i tormenti della comunità cristiana in Egitto, stimata in 13 milioni di copti, 300 mila cattolici e 250 mila protestanti: “Siamo sotto l’attacco dei Fratelli Musulmani, lo stesso papa copto Tawadros II è rinchiuso in un monastero per paura di essere assassinato”.

Egitto: Chiese bruciate, paura per i cristiani - photo
Egitto: Chiese bruciate, paura per i cristiani - photo
Egitto: Chiese bruciate, paura per i cristiani - photo
Egitto: Chiese bruciate, paura per i cristiani - photo
Egitto: Chiese bruciate, paura per i cristiani - photo

L’Egitto brucia insieme alle sue chiese. I video dell’inferno della rivoluzione civile egiziana, provenienti soprattutto dalla capitale Il Cairo, mostrano solo una parte dei disordini che hanno colpito il Paese. Sul sito dell’Huffington Post è riportata la lista di ben 20 siti religiosi cristiani bruciati, saccheggiati e irrimediabilmente danneggiati dalla furia della guerra civile in Egitto. “I Fratelli musulmani hanno assaltato 22 Chiese in tutto il Paese, specialmente nel Nord, 7 sono quelle cattoliche – ha raccontato padre Greiche - Tra queste, un monastero francescano e un ospedale gestito da suore dove, terribile paradosso, i pazienti sono soprattutto musulmani. Non ci sono morti al momento ma molti feriti”. La situazione per i cristiani, che hanno approvato la rimozione del presidente Morsi e sono scesi in piazza per manifestare accanto ai loro connazionali contro i Fratelli Musulmani, resta gravissima.

>>> Leggi su melty.it: Egitto in stato di emergenza: La Tienanmen dei Fratelli Musulmani

Egitto: Chiese bruciate, paura per i cristiani
Crediti: Abo Ali, Archivio web-