Edward Sharpe and The Magnetic Zeros, petizione per portarli in tour in Italia

Gli Edward Sharpe & The Magnetic Zeros nascono nel 2007
Ecrit par

E non solo a Ravenna, dove hanno suonato due volte. Questa è una petizione per portare in tour in Italia il gruppo folk-rock californiano Edward Sharpe and The Magnetic Zeros, nuovo suggerimento musicale di melty.it.

Se c’è una cosa che ancora invidiamo agli americani, è la California. E’ là che la new economy prospera, è là che i giovani sognano e i più meritevoli vincono. Ma la California è anche la culla di miriadi di gruppi rock che vivono nel passato, e incarnano l’intramontabile flower power. In musica, si traduce con le trombe dei Beirut, con i ritornelli dei Mumford and Sons, con le chitarre di Edward Sharpe & The Magnetic Zeros. In pratica, si sogna, come al galoppo di un cavallo lungo la spiaggia. Se poi si passa agli stereotipi estetici, i lunghi capelli e la barba del cantante Alex Ebert riassumono perfettamente la nouvelle vague dei figli dei fiori. Edward Sharpe & The Magnetic Zeros hanno pubblicato quest’anno il loro secondo album, ‘Here’, e proseguono un’interminabile tournée negli Stati Uniti e in Australia, naturalmente a bordo del loro vecchio scuolabus. Sono stati a Ravenna due volte, l’ultima al Ravenna Festival l’11 luglio 2012. Questo post vuole essere una petizione per riportarli in Italia nel 2012, per almeno cinque date, non a Ravenna perché ora tocca anche agli altri. Cari lettori di melty.it e non, firmate numerosi : iscrivetevi al sito e lasciate un commento.

Negli Stati Uniti sono ormai ospiti dei più importanti programmi televisivi (tra cui il David Letterman Show), in California sono idoli adorati in Terra : per capirlo consigliamo il video qui sopra realizzato dal webmagazine francese Blogothèque, a San Francisco, un’ora dopo un concerto del 2010. Il temperamento mistico della band (dieci membri fissi, più altri 8 all’occasione, una vera e propria orchestra), nasce nel suo momento fondativo. Nel 2007, dopo aver rotto con la sua fidanzata, Alex Ebert iniziò a scrivere un libro che trattava di una figura messianica chiamata Edward Sharpe, “mandato sulla Terra per guarire e salvare l'umanità...”, con un solo difetto : “può ancora farsi distrarre dalle donne e a innamorarsi". Di amore parlano le loro canzoni folk-rock, a partire dall’ultima hit, ‘Man on fire’, che passa in continuazione sull’ottima Lifegate Radio. Vi lasciamo esplorare la rete per scoprire altre magnifiche performance spontanee, ad esempio nella cattedrale di Manchester, o ancora nei campi per il documentario ‘Big Easy Express’, un lungo viaggio musicale su un treno nel sudovest degli Usa, insieme ai Mumford and Sons e gli Old Medecine Show. E’ tempo anche di scoprire ‘All Wash Out’, il loro ultimo singolo. Anche qui una preghiera d’amore, da consumare con moderazione. Firmate la petizione su melty.it!

Edward Sharpe and The Magnetic Zeros, petizione per portarli in tour in Italia - photo
Edward Sharpe and The Magnetic Zeros, petizione per portarli in tour in Italia - photo
Edward Sharpe and The Magnetic Zeros, petizione per portarli in tour in Italia - photo