Dustin Brown: Chi è l'hippy che ha battuto Nadal a Wimbledon

Dustin Brown con un pitone
Ecrit par

Alla scoperta di Dustin Brown, bizzarro tennista giamaicano naturalizzato tedesco dalla vita avventurosa e dal gioco "antico" che ha battuto Rafael Nadal a Wimbledon.

In un solo giorno è diventato il tennista tedesco più famoso di sempre dopo Boris Becker. Tuttavia, Dustin Brown e il suo biondo conterraneo non hanno molto in comune. Il giocatore che ieri ha eliminato Rafael Nadal al secondo turno di Wimbledon è probabilmente il più bizzarro tennista del tennis contemporaneo: rasta, “hippy”, piercing sulla lingua, tatuaggio sulla pancia e vita da nomade. Insomma, non esattamente Tim Henman. Nato in Germania 30 anni fa da padre giamaicano e madre tedesca, Dustin Brown ha avuto una vita assai diversa da quella di un tennista classico, tutta allenamenti, club esclusivi e giri del mondo in aereo nei tornei più importanti. Dopo 11 in Germania, infatti, Dustin si trasferisce con la famiglia proprio in Giamaica, cominciando a lavorare nel turismo. Nell’isola di Bob Marley e dei rastafariani inizia a cimentarsi in tutti gli sport che gli capitano, dal calcio alla pallamano passando per il judo, per poi alla fine approdare al tennis. Da quel momento Dustin comincia a inseguire il sogno di diventare un giorno un tennista professionista; e l’inseguimento avviene alla guida di un camper.

Dustin Brown: Chi è l'hippy che ha battuto Nadal a Wimbledon
Dustin Brown: Chi è l'hippy che ha battuto Nadal a Wimbledon

La famiglia di Dustin nel 2004 gli compra infatti un camper pagandolo a rate, con il quale il giovane tennista inizia a girare il mondo cercando di sfondare nei tornei minori. Intanto, all’età di 19 anni, smette di tagliarsi i capelli. I risultati arrivano tuttavia solo a “fine carriera”, quando l’ormai 30enne giamaicano batte per la prima volta Nadal ad Halle, nel 2014. Dustin, infatti, nonostante esteticamente sembri più un giovane frequentatore dei centri sociali, ha uno stile di gioco antico ed elegantissimo, tutto serve & volley e anticipi spettacolari. Un gioco, quello di Dustin, che si dimostra davvero in-giocabile per Rafa Nadal, sorta di prototipo del giocatore moderno tutto muscoli e potenza da fondo campo. Così, quando Dustin e il campione maiorchino si sono incontrati di nuovo a Wimbledon nella giornata di ieri, la storia si è ripetuta. Le discese a rete e le micidiali volèe di Dustin hanno fiaccato la resistenza del declinante tennista spagnolo (di recente uscito malamente anche dal Roland Garros contro Djokovic).

Dustin Brown: Chi è l'hippy che ha battuto Nadal a Wimbledon

Come aspetta ora al simpatico ragazzo con i rasta? Nel terzo sfiderà Troicki giocatore di seconda fascia, regolare ma senza colpi di genio. Po, se Dustin dovesse passare il turno, lo aspetta una sfida difficilissima: lo sfidante sarebbe il vincitore della partita Karlovic-Tsonga, due “erbivori” che a Wimbledon sono sempre andati molto bene. Poi, nel caso, arriverebbe il beniamino di casa, Andy Murray. Per il momento, Dustin si gode il momento di gloria e di grande esposizione mediatica: il tennis ha trovato la sua personale ”Cenerentola”, un vero outsider per cui è impossibile non tifare. Per chi volesse rifarsi gli occhi per qualche minuto, ecco un utile "Bignami" del tennis super spettacolare di Dustin Brown.

Crediti: web