Dragon Ball Z: Naruto seguirà lo stesso destino?

Dragon Ball e Naruto
Ecrit par

Dragon Ball Z sta per ritornare sugli schermi con una nuova serie animata, Dragon Ball Super. Naruto sta seguendo le orme del capolavoro di Akira Toriyama?

Dragon Ball Z, capolavoro assoluto di Akira Toriyama, sta per tornare a luglio con una nuova serie animata intitolata “Dragon Ball Super”. Il primo numero delle avventure di Son Goku, è uscito in Giappone il 20 novembre del 1984, mentre l’ultimo numero risale a più di dieci anni dopo, il 23 marzo 1995. Nonostante sia terminato vent’anni fa ormai, il fenomeno di Dragon Ball Z ha continuato ad avere successo fino ai giorni nostri: il cartone è praticamente trasmesso ininterrottamente su Italia Uno, mentre il fumetto è dato continuamente alle ristampe. Inoltre continuano a essere prodotti oav e film – di cui gli ultimi due sono “La Battaglia degli Dei” e “Dragon Ball Z: La Rinascita di Freezer” che sarà portato in Italia dalla Lucky Red – e la serie animata di Dragon Ball Z è stata restaurata e ritrasmessa con il nome di “Dragon Ball Kai”. Un lungo cammino quindi, quello di Goku e dei Guerrieri Z che non è sicuramente destinato a terminare presto.

Naruto è invece il grande successo di Masashi Kishimoto: dopo la grande fortuna del fumetto, anche l’anime è stato portato in Italia e trasmesso su Italia Uno. Il fumetto è terminato in Giappone a novembre 2014 – in Italia invece è ancora in fase di pubblicazione – e già sono usciti due film di Naruto: The Last: Naruto The Movie, che racconta la storia d’amore del Jinchiriki e di Hinata, e Boruto: The Movie, che invece ha per protagonisti i figli di Sasuke e Naruto, Sarada e Boruto. È in corso anche uno spin-off del manga. Intitolato “Il Settimo Hokage e la Primavera Scarlatta” e stanno uscendo dei mini romanzo d’approfondimento su alcuni personaggi della saga. Anche Naruto quindi, sembra un fenomeno destinato ad avere una lunga vita. Come Dragon Ball, ha rappresentato un fenomeno culturale per i giovani di un’intera generazione, che sono molto restii a lasciar andare quella storia che ormai ha fatto parte per molto tempo della loro vita. Che tra vent’anni Naruto abbia lo stesso successo che ha oggi, così come è accaduto con Dragon Ball? Ai posteri l’ardua sentenza!

Crediti: youtube, archivi web