Dragon Ball Super: 5 cose importanti del primo episodio

Dragon Ball Super
Ecrit par

Il primo episodio di Dragon Ball Super è stato un successo in tutto il mondo. Ecco 5 cose importanti che sono successe nel primo episodio!

Domenica mattina è andato in onda in Giappone il primo episodio di Dragon Ball Super, intitolato "A chi andrà il Premio per la Pace Mondiale di 100 milioni di Zeni? !”. La puntata è stata seguitissima sia in Giappone sia nel resto del mondo, dove Dragon Ball Super è stato trasmesso in streaming con i sottotitoli nella maggior parte dei paesi. Poco prima dell’episodio è stata pubblicata anche la sigla d’apertura di Dragon Ball Super, dove si vedono i nuovi nemici di Goku e i Guerrieri Z, ossia Champa e Beerus, il Dio della Distruzione de “La Battaglia degli Dei”. Dragon Ball Super è ambientato sei mesi dopo la sconfitta di Majin Bu da parte di Goku, cosa che fa pensare che almeno la parte di questa nuova saga sia ambientato prima del film “La Battaglia degli Dei”.

Dragon Ball Super: 5 cose importanti del primo episodio

Ci sono cinque cose importanti che bisogna tenere a mente di questo episodio di Dragon Ball Super. 1- Majin Bu si vede a casa di Mr Satan, quindi è probabile che anche lui avrà un ruolo importante nel combattere Beerus e Champa. 2- Goku e Vegeta, almeno apparentemente, sembrano aver mantenuto la stessa rivalità di sempre – cosa buona dato che è questo che li spinge sempre a superare il proprio livello di Super Saiyan. 3- Champa, uno degli antagonisti di Dragon Ball Super, non si è ancora visto. 4- Mr Satan ha dato a Goku il premio da 100 milioni di Zeni che il Governo gli aveva dato per aver salvato – secondo le apparenze ovviamente – la Terra. 5- Grazie a questo Goku è tornato ad allenarsi da re Kaioh. Quante altre tecniche riuscirà a imparare il guerriero Saiyan più forte dell’universo?

Crediti: Youtube, archivi web