Downton Abbey 6: Ecco perché Tom e Mary dovrebbero finire insieme

Mary e Tom, Downton Abbey
Ecrit par

Non lo avevate mai immaginato? Al solo pensare a un romantico esito per la storia di Mary e Tom vi si accappona la pelle? Beh, potrebbe non essere così sbagliato come pensate…

Forse penserete che è poco etico, poco giusto, poco inerente alla serie: al soli immaginare una possibile liason tra Mary e Tom è facile farsi accapponare la pelle, soprattutto considerando che Tom è il cognato di Mary, vedovo della compianta Lady Sybil (la cui morte è stata di certo una delle cose più scioccanti mai viste a Downton Abbey, ancora difficile da superare). Ma a ben pensarci, starebbero così male insieme? Se ci scrolliamo di dosso l’inevitabile pregiudizio che potrebbe portare una riflessione del genere, indubbiamente ci renderemmo conto di quanto Lady Mary e l’ex autista Branson siano una coppia perfetta, tra le migliori di Downton Abbey. Si capiscono, si spalleggiano, riescono a comprendersi ormai solo con uno sguardo. Inoltre, cosa da non sottovalutare, hanno un passato comune: entrambi hanno visto gli amori della loro vita scomparire tragicamente nel tempo di un battito di ciglia, entrambi proprio nel loro momento più felice - la nascita dei loro figli. Un destino crudelissimo, che tuttavia li ha resi entrambi capaci di capirsi, più di quanto qualsiasi altro membro della famiglia possa fare dall’esterno. Il dramma li ha uniti, e nell’ultimo episodio sentirli parlare del loro cordoglio è stato davvero commovente.

Downton Abbey 6: Ecco perché Tom e Mary dovrebbero finire insieme

Ma, cosa più importante di tutte: perché tutti noi eravamo così affezionati alla coppia Mary/Matthew? Per un solo, piccolo ma bellissimo motivo: Matthew ha cambiato Mary, l’ha resa meno dura, più amorevole, più aperta a rendere le sue decisioni meno drastiche e a cercare di vedere il buono negli altri. Riuscite a pensare a qualcun altro che ha lo stesso potere sulla più giovane figlia di Lord Crawley? Qualcuno che riesce a moderarla, a farle vedere le cose sotto un altro punto di vista, ad entrare così profondamente nel suo cuore? Proprio Tom, esatto. Tutti gli altri pretendenti di Mary (compreso Henry Talbot, meglio conosciuto come l’affascinante Matthew Goode) rimangono sempre in superficie, incapaci di rompere quel muro che la stessa ereditiera pone davanti a sé, e che invece con Tom appare sempre inesistente. Sì, forse sarebbe inopportuno, forse esagerato, forse non piacerebbe a tutti. Ma di certo Tom e Mary sarebbero decisamente una bellissima coppia, e noi in fondo continuiamo a sperare, e a seguire la serie con i nostri amici di Downton Abbey Italia.

Crediti: youtube, archivi web