Downton Abbey 6: Robert James Collier parla di Thomas!

Robert James Collier
Ecrit par

L'attore Robert James Collier ha recentemente parlato della 6 stagione di Downton Abbey, in cui il suo Thomas è protagonista: ecco cosa ha dichiarato.

Il finale di Downton Abbey ha sicuramente visto come protagonista la famiglia Crawley (leggi la recensione dell'episodio finale), ma ha lasciato da parte una delle più importanti essenze della serie, ovvero il piano dei servitori: anche per loro non è stata affatto una stagione facile, soprattutto per Daisy - che ha combattuto per i diritti del suocero e successivamente per il suo diritto allo studio - eper Thomas. Il valletto interpretato da Robert James Collier ha spesso diviso l'opinione degli appassionati, soprattutto una volta passato da personaggio meschino e negativo a figura tragica e discriminata per la sua sessualità e le sue azioni. Mai come in questa stagione il pubblico si è affezionato a Thomas, e ha desiderato per lui un finale positivo che però è quasi finito in tragedia. "Quando Thomas arriva all'estremo," ha dichiarato l'attore "Anche il pubblico percorre questo viaggio tragico con lui". E come potrebbe essere altrimenti? Durante la sesta stagione abbiamo imparato a comprendere le azioni di Thomas e ad ammirare il suo affetto per Downton Abbey: ma soprattutto, abbiamo imparato a comprendere quanto sia stata importante la sua storia, una cosa che lo stesso attore ci tiene a ricordare.

Downton Abbey 6: Robert James Collier parla di Thomas!

"Sono fiero di lui, e del fatto che Julian abbia raccontato la sua storia, non solo perché è gay - non è una grande storia ai giorni nostri. Ma perché era gay in un tempo in cui esserlo era illegale e contro Dio. Andavi a messa e ti veniva detto che praticando la sodomia saresti marcito all'inferno: questo spiega perché Thomas è così, e perché c'è così tanta drammaticità nel raccontare la sua storia. Abbiamo visto solo il risultato del perché è così, ma è bello aver avuto l'occasione di far vedere al pubblico il motivo di questa cattiveria". L'attore ha anche ricordato il suo momento preferito e, insospettabilmente, appartiene alla prima stagione. "Danzare con Maggie Smith nel Christmas Special della prima stagione è stato per me un momento epico. Ho preso prima una laurea e non ho iniziato a lavorare a 28 anni... ed eccomi a 35 a danzare con una donna che ha vinto l'Oscar due volte! Se qualcuno me l'avesse detto non ci avrei mai creduto."

Crediti: youtube, archivi web