Downey Jr. in Avengers: Age of Ultron, e se Iron Man fosse stato Tom Cruise?

Robert Downey Jr. nel primo Iron Man (2008)
Ecrit par

Ha da poco compiuto 50 anni ed è ancora un uomo di ferro: ovvio, visto che si tratta di Robert Downey Jr. aka Iron Man. L’attore sarà ancora Tony Stark in “Avengers: Age of Ultron”. Ecco chi avrebbe potuto portare al cinema il supereroe Marvel al posto suo.

(di Emanuele Zambon). Siamo nel 2008. 585 milioni di dollari incassati con “Iron Man” spediscono Robert Downey Jr. (l'attore verrà premiato ai prossimi MTV Movie Awards) nell’Olimpo di Hollywood dopo anni in chiaroscuro trascorsi fra alcool, tossicodipendenza e foto segnaletiche. Il bel Robert passa dalle comparsate di "Ally McBeal" alla pipa di Sherlock Holmes nel reboot dal sapore cool di Guy Ritchie. L'attore cresciuto a Manhattan è la prova vivente che il ferro si piega (alle sbandate esistenziali) ma non si spezza, è l’uomo che barcolla ma non molla e, complice l’incontro con la futura moglie produttrice, risorge dalle ceneri come una fenice. Robert Downey Jr. (sarà nel cast di "Captain America: Civil War") mette il proprio zampino nel successo commerciale di “Iron Man”, attraverso un coinvolgimento in fase di scrittura, vista l’ampia libertà concessagli dal regista del film Jon Favreau. C’è molto dell’attore nel personaggio dell’eccentrico Tony Stark, il suo è quasi un gioco da ragazzi: basta essere se stesso. E così ecco a voi il supereroe della Marvel dedito agli eccessi, viveur e latin lover, tormentato e spregiudicato. Insomma si scrive Tony Stark ma si legge Robert Downey Jr., il filantropo genio e sregolatezza. L’attore sarà per la quinta volta Tony Stark (la sesta se si conta il cameo nella scena post credits di “Hulk”) nell’attesissimo “Avengers: Age of Ultron”, in uscita il 22 aprile.

Iron Man e Tony Stark sarebbero stati così affascinanti se a impersonarli non ci fosse stato l'attore di "Kiss Kiss Bang Bang", che nel 1992 sfiorò l'Oscar per il ruolo di Charlie Chaplin in "Charlot"? Sicuramente l'immedesimazione totale nel personaggio ne avrebbe risentito, e di certo con i se e con i ma non si realizzano i franchise. Fatto sta che quella di "Iron Man" (che ruolo sinistro avrà in "Avengers: Age of Ultron"?) al cinema è una storia lunga e tormentata, fatta di ciak in procinto di realizzarsi e brusche frenate. Nel 1990 la Universal si aggiudica i diritti per realizzare un film su Iron Man, affidando il progetto ad uno specialista dell'horror come Stuart Gordon. I tempi però non sono ancora maturi, vedasi il caso di "Captain America" (un flop "so '90s" in cui figurava anche Francesca Neri) e il Batman di Tim Burton costituisce un unicum del genere in quegli anni. A metà anni '90 tocca alla Fox prendere in mano il progetto, designando Nicolas Cage come interprete di Iron Man. Non se ne fa nulla e l'attore di "Face Off" diverrà in seguito un altro supereroe Marvel: Ghost Rider. Alle soglie del Duemila il tormentato magnate delle armi viene proposto al re del pulp Quentin Tarantino, che però declina l'offerta.

TOM STARK. Reduce dal successo del sequel di "Mission Impossible" (qui il trailer del nuovo capitolo, "Rogue Nation"), è Tom Cruise a farsi avanti come interprete di Tony Stark al cinema sotto la direzione di Joss Whedon. Niente da fare, e qualche anno dopo l'attore di "Top Gun" ci riprova nella doppia veste di attore e produttore. Il risultato? Per Tom Iron Man "non s'ha da fare". I diritti tornano alla Marvel che decide, nel 2007, di scommettere personalmente sul rampollo dal sex appeal ineguagliabile. Viene contattato Jon Favreau come regista e i primi nomi in lizza come protagonista sono quelli di Clive Owen e Sam Rockwell. Il primo rifiuta mentre il secondo sarà nel cast di "Iron Man 2" in qualità di Justin Hammer, rivale di Tony Stark. Il prescelto diviene così Robert Downey Jr., che corona così il suo grande ritorno a Hollywood, regalando ai fan Marvel un Tony Stark istrione, megalomane e geniale. Ora l'attore affronterà l'ennesima sfida da Vendicatore in "Avengers: Age of Ultron" (qui gli spoiler sul film), dove sarà responsabile di aver creato Ultron, una temibile minaccia robotica che scatenerà l'apocalisse sulla Terra e metterà seriamente in pericolo l'esistenza stessa dei Vendicatori.

Crediti: denofgeek, web , YouTube, Marvel/Disney