Doctor Who 9x04: Riassunto e commento di “Before the Flood”

Il Dottore e Bennett in "Before the Flood"
Ecrit par

Nel quarto episodio della nona stagione di Doctor Who si chiude l’arco narrativo ambientato nella base militare subacquea. Ecco cosa è successo!

Con il quarto episodio della nona stagione di Doctor Who, “Before the Flood”, si chiude a effetto l’arco narrativo dedicato ai fantasmi e alla base subacquea militare. Come gli spettatori hanno appreso alla fine di Doctor Who 9x03, “Under the Lake”, Peter Capaldi aka il Dottore è tornato indietro nel tempo insieme a O’Donnell e Bennett qualche ora prima che si verifichi l’inondazione della base militare russa. Qui, il protagonista incontra il Tivoliano Prentiss, un Fisher King apparentemente morto e scopre che quegli strani simboli sulla navicella non sono ancora stati scritti. Nel “frattempo”, nel futuro, Cass riesce a decifrare le parole del Dottore-fantasma comparso improvvisamente alla fine del terzo episodio, che sta mormorando in silenzio la lista dei nomi dei personaggi nell’ordine della loro morte – questione che il Dottore ha capito subito e che Bennett scopre successivamente. Nonostante il tentativo del Dottore di ragionare con il suo alterego fantasma, quest’ultimo apre la gabbia di Faraday e libera gli altri.

L’improvviso risveglio del Fisher King causa la morte dello stesso Prentiss, che poi si trasformerà in fantasma, e di O’Donnell – a cui il Dottore aveva chiesto inutilmente di restare nel TARDIS consapevole che sarebbe stata la vittima successiva. Deciso a salvare Clara Oswald, la prossima nella lista, e tristemente consapevole che per O’Donnell – che da lì a poco comparirà come fantasma nella base subacquea – non c’è più speranza, il Dottore decide di rompere le regole e tornare nella futuro interferendo con la sua stessa morte. Il TARDIS, tuttavia, si intromette rimandando il Dottore e Bennett indietro nel tempo di 30 minuti. Nel frattempo, nella base, Clara e Cass rischiano la vita avventurandosi all’esterno per recuperare Lunn, mandato da Clara a riprendere il cellulare lasciato indietro – in quanto a non venir preso di mira fai fantasmi.

Doctor Who 9x04: Riassunto e commento di “Before the Flood”

Nel passato, il Dottore manda indietro Bennett con il TARDIS e affronta lo spaventoso Fisher King che, ingannato con un tranello, resta coinvolto nell’inondazione architettata dal Dottore stesso. Il Dottore torna nel futuro all’interno della camera di ibernazione dentro la quale, si scopre, c’è sempre stato lui. L’arco narrativo era infatti incentrato sul “bootstrap paradox”: qualche volta è impossibile cambiare qualcosa che è già accaduto, ma altre volte il tentativo stesso di cambiare la storia è proprio ciò che la definisce. Tornato nella base militare, il Dottore induce i fantasmi a entrare nella gabbia di Faraday utilizzando una registrazione del Fisher King. Una volta dentro la gabbia, il fantasma del Dottore sparisce. Non era affatto un fantasma, ma un ologramma programmato dal protagonista dopo aver scoperto che sarebbe morto. Scritti brillantemente e architettati in modo ingegnoso gli episodi di Doctor Who “Under the Lake” e “Before the Flood”, scorrono in modo agile e tengono gli spettatori indecisi sull’esito degli eventi fino alla fine.

Crediti: BBC