Destiny vs The Division: Somiglianze e differenze tra i due MMO ibridi

The Division e Destiny a confronto
Ecrit par

Quanto si somigliano The Division e Destiny? L'MMO di Ubisoft potrebbe rappresentare il nuovo porto sicuro per i Guardiani di casa Bungie? Ecco la riflessione di VG247.

Sono stati giorni parecchio intensi per tutti gli appassionati di MMO, alla ricerca di nuove esperienze videoludiche. Con la fine di gennaio si conclude infatti la fase Beta dell'attesissimo Tom Clancy's The Division, in uscita in edizione completa solo l'8 marzo su PS4, Xbox One e PC. Un titolo che ha incuriosito tantissimi gamer, e che per più di tre giorni è riuscito a calamitare l'attenzione di gran parte della community, entusiasta di testare con mano quanto di buono hanno messo a punto i ragazzi svedesi di Massive Entertainment. Un progetto edito dal colosso d'Oltralpe Ubisoft, che tanti hanno associato al già "leggendario" Destiny, l'MMOFPS Bungie (The Division: Perché i fan di Destiny dovrebbero attenderlo).

Due titoli assai diversi, eppure così vicini per filosofia, come ben sottolineato dall'interessante riflessione apparsa sulle pagine del portale VG247.it, che vogliamo segnalarvi. Dal mondo di gioco al gameplay, fino alle piattaforme di riferimento, il sito videoludico italiano mette faccia a faccia Destiny e The Division, o almeno la sua Beta. Vi invitiamo dunque alla lettura cliccando su QUESTO LINK: già dall'ambientazione i due titoli paiono molto distanti, con Destiny tutto stelle e pianeti e l'ultima incarnazione del franchise Tom Clancy's basata come da tradizione su uno scenario di fanta-politica. Il gioco è infatti ambientato in una New York sprofondata nel caos, a causa di un'epidemia su larga scala che ha sconvolto l'intero paese durante il Black Friday. In pochi mesi l'acqua, il cibo, le risorse e le cure mediche iniziano a scarseggiare, uccidendo i pochi superstiti rimasti. Il presidente emana la Direttiva 51, un piano per contrastare l'epidemia, fallendo miseramente dopo appena 15 giorni. L'unica speranza risiede nella squadra speciale SHD (Strategic Homeland Division), o meglio ancora The Division, che ha il compito di controllare e riportare in ordine la città, ma soprattutto scoprire chi e cosa ha causato il virus.

Crediti: Ubisoft, Bungie