Destiny: Tra Casato dei Lupi e The Taken King, quali novità ci aspettano?

Destiny terzo DLC, novità e dettagli
Ecrit par

Il terzo DLC di Destiny sarà all'E3 2015 dopo le novità introdotte con Il Casato dei Lupi. Cosa possiamo aspettarci dalla prossima espansione? Quale futuro attende i Guardiani? Parliamone su melty.

C'è grande fermento tra la community di Destiny nelle ultime settimane. Con l'uscita del secondo DLC, Il Casato dei Lupi - disponibile dallo scorso 19 maggio -, i Guardiani sono impegnati in nuove avventure "spaziali" tra stelle e pianeti, che hanno pesantemente arricchito l'esperienza offerta dall'MMOFPS di casa Bungie. Gli sviluppatori americani, nonostante abbiano deciso di non inserire un nuovo Raid, sono riusciti a regalarci due riuscite modalità, equamente distribuite tra PvP e PvE - vale a dire multiplayer competitivo e cooperativo. Con le impegnative Prove di Osiride tutti i giocatori che hanno acquistato l'espansione possono cimentarsi in una sorta di schermaglia in squadre tra 3 elementi, puntando alla conquista di 9 vittorie consecutive per atterrare sul Faro, una nuova zona social su Mercurio, sede di grandi tesori. Come golosi sono i tesori della Regina degli Insonni, che ha aperto l'Atollo ai Guardiani per contrastare la minaccia dei Caduti legati al Casato dei Lupi - è questa la narrazione introdotta da The House of Wolves. Con la Prigione degli Anziani è poi proprio un Caduto - Variks - ad aprirci le porte dell'Arena, una modalità cooperativa in cui la collaborazione la fa da padrona.

Come da tradizione - almeno dall'uscita del secondo DLC - la Prigione degli Anziani di questa settimana (Destiny: Prigione degli Anziani 2 giugno, nuovi round, ricompense e patch) ci porta ad affrontare una sfida piuttosto impegnativa e di livello crescente (dal 28 al 35). I premi? Armi ed armature leggendarie ed esotiche, utili a superare il level-cap precedente e raggiungere il livello 34. Tutto piuttosto entusiasmante, e ben lontano dalla delusione rappresentata dall'Oscurità dal Profondo, la prima espansione di Destiny accolta dai videogiocatori con una smorfia non troppo convinta. E' però il futuro a promettere sorprese che potrebbero cambiare per sempre il volto del gioco, convincendo milioni di gamer a non abbandonare la Torre. Da mesi si rumoreggia infatti di un terzo DLC, conosciuto con il nome in codice Comet, e apparso in immagini con la dicitura The Taken King. La campagna pubblicitaria in collaborazione con RedBull non dovrebbe lasciare dubbi: la più grande espansione di Destiny è reale e potrebbe impattare sulle nostre PS4, Xbox One, PS3 e Xbox 360 già a settembre.

Destiny, quali novità per The Taken King?
Destiny, quali novità per The Taken King?

Conferme - indirette - arrivano anche dagli stessi sviluppatori di Bungie. Il community manager della compagnia, DeeJ, ha infatti annunciato che Destiny sarà uno dei protagonisti dell'E3 2015, la più grande fiera di videogiochi al via il 15 giugno a Los Angeles: "Ci vedremo all’E3. Avete capito bene. Avrete sicuramente visto Bungie o Destiny su qualche programma per l’E3. Abbiamo alcune cose da mostrarvi. Fossi in voi non me lo perderei per niente al mondo". Cosa possiamo aspettarci durante la kermesse? Qui su melty siamo pronti a scommettere che verranno rilasciati i primi dettagli e magari un trailer per The Taken King. Quello stesso DLC che, almeno a sentire le ultime indiscrezioni, potrebbe segnare l'ingresso del titolo in un vero e proprio "anno 2". Questi i dettagli non ufficiali, riportati dal portale The Tower - che ringraziamo: Nuova location denominata “The Hive Ship”, ossia “La nave dell’Alveare”, 12 missioni storia, 4 Nuovi Assalti (non è chiaro se sono compresi quelli mancanti su console Microsoft che potrebbero arrivare con questa espansione, o meno), Nuova zona Pattuglia, 6 nuove mappe PvP, 3 nuove Fazioni (non è chiaro se ne facciano già parte quelli del Casato del Giudizio o se considerare pure Le Prove di Osiride), 3 Sottoclassi, Livello base 30. Sarà questo il futuro di Destiny?

Crediti: Bungie