Destiny: Insonni, segreti e leggende dall'Atollo

Destiny 2 in uscita a settembre su PS4 e Xbox One?
Ecrit par

In attesa di Destiny 2, in uscita forse a settembre, continua il nostro viaggio alla scoperta di tutti i misteri del titolo Bungie. Ecco il secondo appuntamento con il "lore" offerto da The Tower.

Qui sulle pagine di melty, Destiny è ormai un ospite fisso. Fin dalla sua uscita più di un anno fa, l'MMOFPS targato Bungie è riuscito ad affascinarci per il suo interessante mix tra gioco di ruolo, fenomeno massivo e sparatutto. Anche la narrazione, seppur non adeguata in-game, ha fatto la sua parte, permettendoci attraverso le tantissime Carte Grimorio di scoprire un fantastico universo fatto di razze, miti e leggende, una vera e propria "epica" videoludica, per altro raccolta e raccontata a dovere dai ragazzi di The Tower. Il portale di riferimento per la community italiana di Destiny ha infatti raccolto in una serie di speciali tutto il "lore" del gioco: vi abbiamo (ri)proposto il mistero degli Ahamkara (Destiny: Ahamkara, il più grande mistero dello sparatutto Bungie), ora è tempo di concentrarci sulla comunità più sfuggente e antica, quella degli Insonni, guidata dall'enigmatica regina Mara Sov.

Destiny, chi è la regina degli Insonni?
Destiny, chi è la regina degli Insonni?

Li abbiamo conosciuti più da vicino con la seconda espansione, che ci ha portato finalmente sull'Atollo, unendoci poi alla loro battaglia contro l'Oscurità ne "Il Re dei Corrotti". Nella sequenza iniziale del DLC assistiamo ad esempio all'intensa battaglia tra la flotta degli Insonni e l'Astrocorazzata di Oryx (Destiny: Oryx, Golgoroth e Sacerdote, come completare le 3 sfide del Raid), in cui la Regina scatena per la prima volta il suo potere e quello delle Tecnidi. Una scena che ha portato molti Guardiani a credere che la bella regnante sia stata spazzata via con gran parte dei suoi guerrieri. "Nella carta grimorio “La Congrega” si parla di un rituale che avrebbe “sconfitto la morte e diviso l’universo intero”. Per eseguire questo rituale le sette Tecnidi si unirono tra di loro in uno stato di trance, come erano soliti fare gli antichi, connettendosi con le Menti degli araldi, entità custodite come trofei che possono essere usate come armi nelle giuste mani. Su questo rituale gravava un peso,un’ombra opprimente ossia Oryx. Le Tecnidi temevano che lui avrebbe potuto uccidere la Regina, tuttavia sarebbe stata solo una sconfitta qui non in quel tempo. Gli Insonni quindi appaiano in grado di contattare altre dimensioni e realtà. A quale tempo si riferisce la Tecnide Illyn? E soprattutto, se la sconfitta degli Insonni non risultasse totale, la Regina potrebbe essere ancora in vita?".

Mara Sov è indubbiamente un personaggio complesso, e colpevolmente poco sviluppato nella storia di Destiny, una figura quasi onirica che per sua stessa ammissione ricorda perfettamente il momento della sua nascita e la sua successiva ascesa al trono come Regina degli Insonni, che l'hanno accolta nella loro famiglia. Questo lascia credere che la donna non sia sempre stata un'Insonne, forse risvegliata dalla Luce come è accaduto ai Guardiani, scelti dagli Spettri dopo il Grande Crollo. Nella stessa cinematica del DLC vediamo poi le Tecnidi aprire un portale: che questa abilità abbia permesso a Mara Sov di fuggire e salvarsi? "In tutto questo non vanno dimenticate le enigmatiche parole di Eris Morn. Al termine della missione “Regicidio” Eris si rivolge alla Regina sostenendo che non fallirà, appare chiaro che vi sia un piano condiviso tra Eris e Mara Sov. Probabilmente ne sapremo di più nelle prossime espansioni di Destiny".

Destiny, i segreti dell'Atollo
Destiny, i segreti dell'Atollo

Nel frattempo l'Atollo di Destiny vive un momento di vera e propria crisi, con la sua governante venuta a mancare. "Nella carta grimorio del fucile a fusione Telesto ci vengono fornite tre informazioni cruciali: 1) Petra viene considerata la reggente dell’Atollo a seguito della scomparsa di Mara Sov, quindi attualmente Petra controlla il regno degli Insonni in questo momento di crisi e transizione. 2) Nell’elenco delle vittime non è incluso il Principe Uldren, fratello della Regina. Possiamo quindi supporre che sia riuscito a sfuggire all’esplosione della potente arma di Oryx e che quindi sia disperso nei pressi di Saturno oppure potrebbe aver trovato rifugio presso i Nove sulle lune del pianeta Giove. 3) Sull’Atollo sono ancora vive quattro Tecnidi, quindi la conoscenza dei poteri è ancora disponibile". In attesa di saperne di più, vi invitiamo come di consueto ad unirvi alla Luce e al gruppo Facebook The Tower - Destiny Italia.

Crediti: Bungie