Da Resident Evil 7 a Devil May Cry 5: Il futuro di Capcom

Resident Evil 7, uscita su PS4 e Xbox One
Ecrit par

Capcom conferma di essere al lavoro sul 7° capitolo di Resident Evil, ma smorza le speranze di quanti vorrebbero nuovi episodi di altre celebri saghe della compagnia. Scopri di più su melty.

Nonostante si sia evidentemente "perso per strada" - o, ancora meglio, abbia smarrito la retta via -, il franchise di Resident Evil conta ancora milioni di fan nel variegato universo del gaming. Il survival horror targato Capcom negli anni ha cambiato volto ed identità, sterzando verso un approccio assai più action e mettendo troppo spesso da parte tensione ed orrore tanto cari agli appassionati. Non a caso la compagnia giapponese, con l'uscita dello spin-off Resident Evil Revelations 2, ha deciso di riproporre - tirato a lucido! - il classico Resident Evil Rebirth su PC e console di vecchia e nuova generazione, ripetendo l'esperimento con Resident Evil Zero, in arrivo nel corso del 2016.

Da Resident Evil 7 a Devil May Cry 5: Il futuro di Capcom

Segnali evidenti per molti, convinti che l'azienda di Osaka voglia testare il terreno per comprendere realmente quale direzione prendere per lo sviluppo del settimo capitolo. Sì perché, come confermato sul 600° numero della rivista nipponica Dengeki Playstation, Capcom è di fatto al lavoro su Resident Evil 7 - oltre che sul remake di Resident Evil 2 -, ma al momento non possono essere svelati dettagli in merito, almeno a sentire il producer della serie, Masachika Kawata. Brutte notizie per quanti speravano invece di vedere un nuovo Devil May Cry: il producer Hiroyuki Kobayashi ha affermato che al momento non ci sono piani per un quinto episodio della serie regolare. E voi, cosa vi aspettate da Capcom in futuro? Qui su melty incrociamo le dita per un grande ritorno alle origini, che possa farci dimenticare alla svelta il ben poco promettente Umbrella Corps.

Crediti: Capcom