Cska-Roma 1-1: Highlights e sintesi Champions League

Il gol di Francesco Totti
Ecrit par

Cska Mosca-Roma 1-1. Berezutski beffa i giallorossi negli ultimi secondi, in vantaggio nel primo tempo con un gol di Francesco Totti. La sfida decisiva sarà quella con il Manchester City. Guarda gli highlights di Cska Mosca-Roma 1-1.

La beffa all''ultimo secondo di gioco costringe i giallorossi a giocarsi la qualificazione con il Manchester City nell'ultima giornata di Champions League. La rete di Berezutski è arrivata per un errore in fase d'impostazione, che ha regalato il contropiede ai russi e l'ultimo quarto d'ora la Roma si è fatta schiacciare. Un atteggiamento quello della Roma inusuale, che è costato caro. All'Olimpico con il City potrà bastare anche uno 0-0, sempre che Il Cska non compia il miracolo di vincere con il Bayern Monaco. Il vantaggio dei giallorossi era arrivato con un gol di Francesco Totti a fine primo tempo. Il capitano migliora il primato del gol siglato dal più vecchio in Champions League, con 38 anni e 59 giorni. Ma andiamo alla cronaca. Rudi Garcia fronteggia con Florenzi le assenze di Maicon e Torosidis sulla corsia di destra di difesa. In mezzo al campo l'escluso è Miralem Pjanic, mentre in attacco è Ljajic il titolare al fianco di Totti e Gervinho. Il tecnico dei russi Slutsky recupera Natcho in extremis a centrocampo. La partita sin dall'inizio è giocata su ritmi bassi e un possesso palla giallorosso che non riesce a sfociare in pericolose verticalizzazioni. Sono i russi per primi ad impegnare De Sanctis, con un tiro cross innocuo. La parte centrale del primo tempo passa così senza grandi emozioni.

Si arriva al 36', quando uno scambio Totti-Florenzi porta quest'ultimo a calciare in area cercando un diagonale quasi impossibile, scatenando l'ira di Ljajic perché solo in area. La risposta dei russi giunge due minuti dopo. Holebas si dimentica Musa: il nigeriano viene murato da De Sanctis in uscita provvidenziale. La corsa di destra è quella più pericolosa e al 41' la Roma sfrutta un inserimento di Florenzi, che penetra fino al limite dell'area e viene buttato giù da Berezutski. Sulla punizione si presenta Totti, che sfrutta la folta barriera e infila Akinfeev sul suo palo. Per il numero 10 è il gol segnato dal giocatore più vecchio in Champions: 38 anni e 59 giorni. Nel recupero sempre Florenzi ci prova con un destro al volo, su cui l'estremo difensore si rifugia in angolo. Nella ripresa il Cska prova ad aumentare il ritmo della partita, alzando il baricentro e pressando la Roma di più di quanto fatto nei primi 45 minuti.

I giallorossi sono attenti a chiudere ogni spazio per ripartire. Come al quarto d'ora, quando Nainggolan riesce a saltare due uomini e tirare sul fondo con Gervinho tutto solo. La Roma non riesce a uscire dalla propria metà campo, così i russi al 76' provano di testa con Dzagoev finito tra le bracci di Morgan De Sanctis. Al 79' un contropiede dei giallorossi sfocia con una conclusione da dentro l'area di Ljajic e Akinfeev salva la sua porta con un piede. A otto dalla fine Garcia decide di far entrare Kevi Strootman al posto di Nainggolan. Per l'olandese è la seconda apparizione (entrato già in Roma-Torino 3-0: Highlights e sintesi 11^ Serie A) in stagione, la prima in Champions. All'ultimo minuto, Berezutski scodella in area un cross per i due attaccanti e De Sanctis si è fatto beffare dal cross. Gravi le colpe del portiere, ma altrettanto grave l'atteggiamento di Manolas, che tiene in gioco Doumbia, altrimenti in netto fuorigioco.

Crediti: web