Crozza a Sanremo 2014: Renzi, John Elkann e la bellezza (video)

Maurizio Crozza a Sanremo 2014
Ecrit par

Maurizio Crozza ha animato la serata finale del Festival di Sanremo 2014 con un monologo ispirato alla bellezza dell'Italia: Terra di inventori. In chiusura, è scappata anche l'imitazione di Matteo Renzi. Guarda il video su melty.it.

Non voleva entrate in studio ma, dopo essersi fatto convincere da Fabio Fazio, è entrato con un enorme scudo in mano per pararsi dai potenziali insulti della platea: Maurizio Crozza è tornato per il secondo anno di seguito al Festival di Sanremo con un nuovo e scintillante monologo ispirato alla bellezza, tema che sta accompagnando un po' tutte le performance degli ospiti di quest'ultima edizione della kermesse. Il comico ligure ha iniziato prendendosela un po' con il marcio della nostro Paese, fra cui: la contestata riforma elettorale e le recenti dichiarazioni di John Elkann sull'alto tasso di disoccupazione giovanile; "Non tutti i giovani italiani hanno la possibilità di ereditare la Fiat dal nonno" esclama il comico.

Il monologo si sposta anche sulle bellezze italiane; dagli inventori e le loro invenzioni agli artisti e le e loro opere d'arte. Impossibile non citare alcune volti noti della politica italiana: dal senatore Razzi al "quel pazzo mitomane" di Beppe Grillo. L'esibizione si è conclusa con un brano cantato dallo stesso Crozza che raccontava una ipotetica svendita all'Europa delle bellezze italiane: da Bari al Vesuvio, da Pompei al Cervino. Prima di lasciare il palco, e su spinta di Fabio Fazio, il comico si è lanciato anche in una improvvisata imitazione di Matteo Renzi.

Maurizio Crozza imita Matteo Renzi alla finale di Sanremo 2014 Maurizio Crozza, ospite a Sanremo 2014 (22 febbraio)
Crediti: rai