Coppa Italia: Juventus-Lazio 1-1, il video dei gol

L'esultanza di Mauri
Ecrit par

Juventus e Lazio pareggiano per 1-1 nella partita di andata della semifinale di Coppa Italia. A 3 minuti dal termine Mauri risponde a Peluso. Tra una settimana il ritorno all'Olimpico.

Stefano Mauri ha beffato la Juve a pochi minuti dal 90' mettendo così in difficoltà gli uomini di Conte che ora dovranno ribaltare il risultato tra una settimana all’Olimpico. La Juve è entrata in campo rimaneggiata, con il solo Alessandro Matri davanti e il recuperato Marchisio in appoggio. Petkovic ha fatto ancora a meno di Klose e ha schierato la formazione tipo con al posto del tedesco Sergio Floccari. Il primo tempo è stato equilibrato. La Juve, un po’ sottotono, si è resa pericolosa in tre occasioni, prima con Marchisio e poi con due timide acrobazie di Paul Pogba. Poca roba anche per i biancocelesti, che sono andati vicino al vantaggio con Stefano Mauri. Da segnalare la brutta tegola per Antonio Conte, che ha perso Bonucci (non si ancora per quanto tempo) per un problema muscolare. Nella ripresa i bianconeri hanno trovato il vantaggio. Al 18' Giaccherini ha disegnato un bel cross per la testa di Peluso, che ha sovrastato Lulic e insaccato alle spalle di Marchetti.

Petkovic allora ha cercato di rendere la sua squadra più offensiva, togliendo Ledesma e inserendo Candreva. Dieci minuti dopo i bianconeri hanno sfiorato il ko per ben tre volte. Protagonista Arturo Vidal, che prima con una splendida verticalizzazione si trova davanti al numero uno laziale e di esterno destro centra il palo. Un minuto dopo il cileno su cross della destra di Barzagli manda di un soffio la palla a lato. Infine è Marchetti a togliergli la soddisfazione del gol facendo il miracolo, spazzando un pallonetto di testa di Vidal con un colpo di reni magistrale. Troppi errori per chiudere la partita. La Lazio quindi si è rifatta sotto e a 3 minuti dal termine su angolo di Brocchi, ha trovato il gol del pareggio con Mauri. Nell'altra semifinale di domani sarà il turno della Roma, che ha battuto la Fiorentina ai quarti, e dell'Inter, che aveva eliminato il Bologna ai supplementari.

Crediti: archivio, Archivi web