Concerto Primo Maggio 2015: Taranto, 3 motivi per seguirlo

Primo Maggio a Taranto
Ecrit par

Torna come ogni anno il Primo Maggio, e con esso la sfida dei concertoni: su melty vi diamo 3 buoni e validi motivi per seguire il Primo Maggio Libero e Pensante in programma a Taranto!

1) LINE UP A differenza del concertone di Roma, a Taranto si esibiranno soltanto artisti italiani: in apertura si esibiranno alcuni artisti emergenti pugliesi e campani, selezionati dalla giuria del progetto “Destinazione Uno Maggio”. Successivamente sul palco si spazierà da vecchie glorie come Francesco Baccini e i redditi Velvet al rap di Caparezza, senza dimenticare uno degli alfieri dell’indie italiano Brunori Sas. Non mancherà ovviamente Roy Paci Aretuska Allstars, creatura del direttore artistico del festival e Management Del Dolore Post Operatori. Sonorità rock con Bud Spencer Blues Explosion (leggi l’intervista a melty.it), Marlene Kuntz e Subsonica (ecco l’intervista per l’Indice di Melty). Completano il cast: Mannarino, Davide Berardi, Officina Zoe`, Iosonouncane, Andrea Rivera, Ilaria Graziano&Francesco Forni, Diodato, LNRipley, John De Leo, Fido Guido, Muro del Canto e Bestierare.

Concerto Primo Maggio 2015: Taranto, 3 motivi per seguirlo

2) UNA FESTA IN CUI SI RAGIONA Nonostante gli organizzatori dei Concertoni di Roma e Taranto abbiano dichiarato di non essere in competizione, e si sono perfino fatti l’in bocca al lupo reciproco, la contrapposizione è netta. Il concerto di Taranto sarà gratuito, ovvero gli artisti non percepiranno nessun compenso e segue una forte ideologia, come dichiarato da Michele Riondino "Roma ci teme. È vero quanto detto da Bonelli (Massimo Bonelli è uno degli organizzatori del concerto romano ndc) sugli auguri reciproci ma io ho detto no al gemellaggio a causa delle sigle sindacali che promuovono quell’evento. Non amiamo pesare gli artisti, amiamo quelli che hanno accettato il nostro documento. Lì si promuovono dischi, noi facciamo esibire chi accetta la nostra linea. Accettare sponsorizzazione da Eni significa andare a braccetto con una certa politica. Penso che ci si divertirà a entrambe le feste ma a una delle due si ragionerà”.

Concerto Primo Maggio 2015: Taranto, 3 motivi per seguirlo

3) POTREBBE ESSERE L’ULTIMA EDIZIONE Forse anche a causa della sua linea netta e intransigente, che ha causato l’esclusione dei NoBraino, rei di aver pubblicato su Facebook un commento fuori luogo sulla tragedia dei migranti, il Concertone di Taranto potrebbe avere vita breve. Nato nel 2013 e giunto quindi alla terza edizione, la rassegna sembra non godere della benedizione della città, dei commercianti e dei cittadini stessi: "È veramente un dolore che ci portiamo dentro, non capiamo il motivo per cui ostacolarci e ignorarci. Parlo della gran parte dei commercianti e di tanti tarantini che non hanno voluto contribuire all’organizzazione. È evidente che, in molti, il senso di questa giornata non attecchisce. Forse dovremmo goderci questa festa anche noi: potrebbe essere l’ultima edizione, non abbiamo nessuna intenzione di andare avanti così” ha dichiarato Riondino al Quotidiano di Puglia. Appuntamento dunque all’edizione 2015: quella ci sarà e scommettiamo farà il botto.

Crediti: Youtube, archivio web