"Con Monti per l'Italia": A 'Uno Mattina' il Prof. attacca destra e sinistra

Mario Monti
Ecrit par

Oggi Mario Monti ha continuato la sua campagna elettorale come ospite a 'Uno Mattina', rivolgendo nuove accuse alle "ali estreme" della destra e della sinistra e presentando un possibile nome per la sua lista "Con Monti per l'Italia'.

Dopo l'intervista di ieri a 'Radio anch'io', Mario Monti continua la campagna elettorale apparendo sugli schermi di 'Uno Mattina' e anticipando un possibile nome per la sua lista. Lo schieramento del capo del governo uscente potrebbe chiamarsi 'Con Monti per l'Italia', ha annunciato stamattina il primo ministro italiano, che ha specificato: "Non ci sarà una lista 'Monti presidente'. Il mio nome non è quello di una persona che prende iniziativa per diventare presidente del Consiglio" e dunque ha aggiunto: "La lista sarà composta da cittadini e da organizzazioni per fare insieme qualcosa per l'Italia". Come già ieri durante l'intervista diretta da Ruggero Po, Monti è tornato ad attaccare con toni non certo pacati parlando di possibili alleanze post-voto con le altri parti politiche. Il capo del governo ha espresso il suo dissenso verso le "ali estreme" della sinistra e della destra, con particolare riguardo verso Fassina, che ieri aveva risposto alle accuse lanciate da Monti definendo la lista del Presidente "Da Rotary Club".

Il Presidente del Consiglio ha dunque inoltrato un nuovo appello a Pierluigi Bersani, candidato premier della coalizione di centrosinistra alle politiche 2013, invitandolo proprio a "Silenziare la parte più conservatrice" del suo partito, ma allo stesso tempo mostrando segni di apprezzamento per Ichino, Vassallo e Morando. Tuttavia, è al PdL che sono andate le accuse più dure. Monti ha criticato l'atteggiamento dell'ex ministro Brunetta, "Che sta portando, con una certa statura accademica, il Pdl su posizioni piuttosto estreme e, se posso permettermi di dire, settarie". Nell'affondo del Presidente Monti, non sono mancate denunce precise: "Nel Pdl c'è molta vicinanza agli ordini professionali per esempio le farmacie o altre professioni e questo ha impedito di andare un po' più avanti nelle liberalizzazioni". Il Presidente ha dunque commentato l'andamento positivo dello spread, che anche grazie al Fiscal Cliff di Obama ieri è sceso sotto i 287 punti, soglia indicata più volte dal Professore come obiettivo. Come già anticipato in queste ultime settimane, Monti è tornato ad appellarsi agli Italiani per mitigare la sua immagine di fautore del rigore e dell'austerità fiscale: "Mi piacerebbe ci fosse un 'Monti due' anche per far vedere che non c'è la cattiveria del tassatore nel mio volto, per il bene degli italiani ho dovuto farlo", ha dichiarato il Presidente.