Chicca e Giovanni: Vacanze tra Sardegna e Corsica!

Francesca Rocco e il fidanzato Giovanni felici sulla spiaggia
Ecrit par

Chicca e Giovanni, vacanze e felicità! Tra Sardegna, Corsica e nuovi arrivi in famiglia, l'estate dei 'Nini' più amati prosegue a gonfie vele... di più su melty.

Chicca e Giovanni, vacanze e felicità! Iniziata dieci giorni fa in Sardegna, prosegue a gonfie vele l'estate di Chicca e Giovanni, ormai a quota sedici mesi e due settimane d'amore. San Pantaleo, in provincia di Olbia, la base di partenza per la Costa Smeralda, tra cenette a lume di candela - e piatti tipici della tradizione sarda - e relax in spiaggia, in cui Francesca Rocco in versione sirenetta e il fidanzato Giovanni Masiero con il solito fisico invidiabile hanno stregato i fan di Facebook e Instagram. La prima parte di vacanza dei 'Nini' può essere riassunta nello splendido scatto (lo trovate anche come copertina dell'articolo) postato da Chicca mano nella mano con Giovanni sulla spiaggia, circa 3mila 'like' sui social e frase da brividi a corredo: "Oggi più uniti di ieri. Oggi più sicuri del domani".

Chicca e Giovanni si trovano attualmente sull'Isola di Cavallo, in Corsica, dalla quale circa un'ora fa hanno postato, abbracciati e sorridenti, un selfie pre-tuffo. Anche dal luogo in cui "i sogni son desideri di felicità", tra "relax e coccole al dolce ritmo delle onde del mare", gli ex gieffini hanno trovato tempo e modo di dare il benvenuto al piccolo Matteo, neoarrivato nella famiglia MasieRocco: "Un bellissimo bambino di 3,780 kg ed io non vedo l'ora di vederlo e tenerlo tra le mia braccia! Tanti auguri di cuore al mio fratellone Eugenio e a mia cognata Monica! Sono stra felice e volevo condividere questo momento anche con voi! " ha scritto Chicca, a cui Giovanni si è unito e melty si unisce negli auguri, mentre la meritata e bellissima vacanza dei 'Nini' più amati continua.

melty ringrazia le pagine Facebook 'Francesca Rocco', 'Giovanni Masiero', 'Francesca Rocco e Giovanni Masiero' per la sempre preziosa collaborazione.

Crediti: Archivio web, Francesca Rocco