Charlotte Casiraghi modella: Da Gucci e MontBlanc

Charlotte Casiraghi
Ecrit par

Non solo il Principato e la filosofia della vita di Charlotte Casiraghi. La figlia di Carolina di Monaco, infatti, conta un passato e un presente da modella. Diamo un’occhiata ai marchi a cui ha prestato il volto.

Dimentichiamo per un attimo il ruolo di principessa e gli studi filosofici di Charlotte Casiraghi. La secondogenita di Carolina di Monaco, infatti, conta un passato da studentessa di filosofia – si è laureata qualche anno nella prestigiosa Università della Sorbona – come testimonia il suo recente intervento agli ultimi dei Rencrontres philosophique de Monaco: “Ho scoperto la filosofia al liceo François-Couperin, a Fontainebleau. Grazie alla filosofia ci ho visto più chiaro, avevo la sensazione di essere più ‘cosciente’. È la filosofia che mi ha spinta all’introspezione. Il discorso è sapere come preservare lo spazio dell’intimità, del segreto, di ciò che ci appartiene strettamente e che non è né visibile né captabile”. Ecco, nel passato e nel presente di Charlotte, non c’è solo questo, ma anche tanta moda, come testimoniano i marchi che l’hanno saggiamente scelta in questi anni.

In pole position troviamo Gucci, che dal 2012 non molla l’osso. La casa di moda italiana ha scelto, nel 2012, Charlotte Casiraghi, decisamente dimagrita in queste ultime settimane, per la campagna Forever Now, con cui intendeva celebrare le celebri icone della Maison, e, successivamente, per la linea Cosmetics, quella relativa ai profumi e alle borse, per finire con gli abiti, così da legare, da circa tre anni, il proprio nome a quello della principessa. È stata, poi, la volta di Montblanc, il marchio noto per la produzione di strumenti per scrittura, orologi, gioielli e pelletteria, che a inizio anno ha scelto la Casiraghi come Brand Ambassador internazionale, e, infine, della rivista Vogue, che in questi anni ha dedicato molte volte la propria copertina alla principessa. Charlotte, infatti, è una vera icona fashion al livello internazionale; non è caso che Vanity Fair l’abbia inserita nella prestigiosa lista dei reali più eleganti e meglio vestiti.

Crediti: facebook, gucci, web , youtube, Archivio web