Charlize Theron, Rocio, Emma e Arisa: Look 2^ serata Sanremo 2015

Carlo Conti e le vallette per la seconda serata del Festival
Ecrit par

Nero, bianco, rosso, pizzo, trasparenze: sono le parole d'ordine dei look finora sfoggiati da Emma e Arisa a Sanremo. Abiti a sirena per Rocio Munoz Morales ma la più bella, pur senza un abito eccezionale, è stata Charlize.

Sono look che sembrano alla ricerca di un’identità quelli sfoggiati finora sul palco di Sanremo. Carlo Conti a parte, al momento unico grande vincitore del Festival, abbiamo da un lato Arisa che, avendo scelto un unico designer per tutta la durata della manifestazione canora, rimane coerente ad uno stile che non le dona. Dall’altro lato c’è Emma Marrone che cerca di raffinare la sua anima ribelle con compromessi tra alta moda e estro che addosso a lei risultano abbastanza malriusciti. Andiamo con ordine. Arisa, vestita dal creativo dell’abito da sposa di Belen, Daniele Carlotta (guarda i look della prima serata del Festival), ha esordito con una tuta trasparente sulla parte superiore, chiusa a colletto e probabilmente indossata senza reggiseno. Il total black è scongiurato solo dal risvolto con interno rosato e dal fiore bianco che le fa da papillon. Sebbene non sia un outfit senza infamia né lode, Rosalba Pippa avrebbe fatto meglio a tenerlo stretto: il bianco prevalente nel secondo abito mal si addice all’incarnato chiaro della valletta, il cui viso è messo particolarmente in risalto da capelli portati all’indietro e un forte rossetto rosso.

Rosso è anche il primo vestito di Emma Marrone (felice dopo la prima puntata con Arisa), preso dalle ultime collezioni di Dolce e Gabbana: c’era attesa per i look della cantante di Amici, che a differenza della collega cambierà ogni sera stilista, senza rivelarlo in anticipo. Nel bell’abito di pizzo dalle maniche e la gonna svolazzanti dei siciliani più amati della moda c’è qualcosa che stride con la personalità di Emma che, lungi dal risultare elegante, sembra piuttosto involgarita. Decisamente meglio il completo maschile black and white, accompagnato da una camicia con ruches e un fiocco di velluto a chiusura. I pantaloni dal taglio cocktail terminano alla caviglia e sono accostati a sandali con cinturino. Sempre bellissima ma con un tocco in meno di originalità rispetto alla sera precedente era Rocio Munoz Morales (tutti i cambi d’abito della prima serata) vestita da Roberto Cavalli. I tagli degli abiti sono abbastanza simili, entrambi a sirena arricchiti da bagliori argento. Diversa è invece la mise in seta e chiffon turchese che la fidanzata di Raoul Bova indossava per la danza dedicata a Mango. Ultima ma prima per bellezza l’incantevole Charlize Theron (guarda l'intervista), che ha annullato d’un colpo le altre presenze femminili pur con un abito nero, plissettato e dai bordi dorati, non particolarmente degno di nota.

Crediti: pourfemme, ansa, republica, repubblica, purfemm