Charlene di Monaco: "I gemelli muovono i primi passi, che meraviglia"

Charlene e Alberto con i loro bambini
Ecrit par

Charlene di Monaco e Alberto II sono due genitori orgogliosi: i gemelli Jacques e Gabriella sono bimbi vispi e cominciano a muovere i primi passi…

Sembra ieri, ma è passato quasi un anno da quando i gemelli Jacques e Gabriella sono venuti al mondo. Il 10 dicembre i gemelli di Charlene di Monaco (guarda le foto) spegneranno la loro prima candelina e in 11 mesi hanno già fatto molti importantissimi progressi. Nel corso di quest’anno, i figli di Alberto e Charlene si sono anche “divertiti”: hanno festeggiato il loro battesimo (il 10 maggio), hanno celebrato i 10 anni di regno del loro papà, hanno addirittura partecipato al matrimonio monegasco di Beatrice Borromeo e Pierre Casiraghi e infine hanno partecipato da vere e proprie star al picnic monegasco. Ma sono tante le cose che rendono orgogliosi i Principi. Intervistato da Monaco Matin a proposito della festa nazionale che si terrà il 19 novembre, Alberto II ha parlato anche dei suoi bambini.

Charlene di Monaco: "I gemelli muovono i primi passi, che meraviglia"

“(I gemelli) stanno crescendo molto bene. Abbiamo appena festeggiato il loro undicesimo mese e saranno con noi sul balcone del Palazzo per la festa nazionale, se non farà troppo freddo”, ha dichiarato il marito di Charlene di Monaco. Il Principe ha continuato: “Stanno cominciando a muovere i primi passi e cercano di pronunciare qualche parolina. Mostrano grande desiderio di volersi esprimere. Io parlo loro in francese. Nella vita quotidiana, sono molto giocosi e curiosi”. I piccoli Jacques (erede al trono) e Gabriella mostrano già i loro primi interessi. Che, guarda caso, sono legati allo sport: “Hanno già visto un po’ di rugby e il calcio in tv con noi e hanno dimostrato un certo interesse”. In passato Charlene di Monaco e Alberto hanno dichiarato alla stampa che il loro intento è quello di indirizzare i gemellini verso lo sport. Charlene, da ex nuotatrice olimpica, adora l’esercizio fisico e il Principe, nonostante si sia un po’ “appesantito” ultimamente, è a sua volta un appassionato di diversi sport. La festa nazionale di giovedì sarà probabilmente sottotono: dopo gli attentati a Parigi (lunedì 16 i Charlene e il consorte hanno omaggiato le vittime), il Principato non se la sente di festeggiare come al solito.

Crediti: Archivio web, Youtube