Champions League: Orario tv e programma ottavi di finale 17-18 febbraio

Cahill contrasta Lavezzi in corsa
Ecrit par

Champions League, orario tv degli ottavi di finale e programma del 17-8 febbraio. Nessuna partita in chiaro su Mediaset, mentre Sky trasmette tutti i match. Si inizia martedì Paris St. Germain-Chelsea è la più attesa.

La Champions League 2014-2015 riparte e lo fa con gli ottavi di finale (qui il sorteggio Champions degli ottavi). Noi di melty vi proponiamo un vademecum per ogni settimana. Il 17 e 18 febbraio scendono in campo otto squadre. Nessuna partita in chiaro su Mediaset, mentre Sky trasmette tutte le partite sui propri canali. Il martedì è la volta di Paris St. Germain-Chelsea, in programma alle ore 20,45. Nelle ultime due stagioni i Bleus sono usciti sempre negli ottavi di finale: nel 2013 ad opera del Barcellona, nel 2014 ad opera proprio del Chelsea. Decisive in entrambe le sfide la gara di ritorno. Il tecnico dei parigini Laurent Blanc si gioca la sua riconferma. Per adesso in Ligue 1 è secondo a pari punti con il Marsiglia e a due lunghezze dal Lione, sorpresa del campionato francese. A Londra Mourinho nelle ultime settimane ha patito qualche infortunio senza cali eccessivi. I Blues infatti rimangono primi in Premier League con sette punti di vantaggio sul Manchester City. L'altra gara del martedì è Shakthar Donetsk-Bayern. Gli ucraini non possono competere contro la corazzata di Guardiola e hanno lo svantaggio di giocare mentre il campionato è fermo per la pausa invernale.

Champions League: Orario tv e programma ottavi di finale 17-18 febbraio

In più il tecnico degli arancioni Mircea Lucescu e i suoi giocatori stanno vivendo una pessima situazione ambientale, con la guerra che non permette loro di giocare nella Donbass Arena. Il Bayern viene da una vittoria per 8-0 sull'Amburgo. Mercoledì 18 febbraio alle 20,45 è in programma Basilea-Porto. E' la sfida meno attesa ma forse più equilibrata della prima settimana. I Dragoes per tradizione e per la qualità media dei giocatori restano comunque i favoriti. I rossoblù sono guidati dell'ex juventino Paulo Sosa stanno stravincendo la Super League (8 punti di vantaggio sullo Zurigo) per la quinta volta consecutiva negli ultimi cinque anni. Sempre mercoledì è in programma l'ultima sfida della due giorni di Champions: Schalke 04-Real Madrid. I tedeschi hanno tutto da guadagnare da questa sfida. L'arrivo in panchina del tecnico italiano Di Matteo ha dato la scossa alla squadra. Ora il club di Gelsenkirchen è terzo in Bundesliga e il 3 febbraio è riuscito a pareggiare 1-1 contro il Bayern Monaco all'Allianz Arena. Sabato però ha fatto un passo indietro perdendo 1-0 contro l'Eintracht Francoforte.

Champions League: Orario tv e programma ottavi di finale 17-18 febbraio

I Blancos escono da una settimana che li ha visti soccombere 4-0 nel 'derbi' con i cugini Colchoneros (rivedi gli highlights di Atletico Madrid-Real Madrid 4-0). A inizio settimana squadra a rapporto da Perez e da Carletto Ancelotti e polemiche infinite per la festa dei 30 anni di Ronaldo nel post gara. Insomma anche a Madrid non è bello perdere un derby 4-0 e nella maniera in cui si è perso, ovvero non giocandolo. Sarà difficile vedere un calo di tensione da parte di Ronaldo e compagni. Nell'ultimo week-end le Merengues si sono imposti 2-0 sul Deportivo. Il vantaggio quindi è di un solo punto sul Barcellona (vittoria 5-0 sul Levante) ma è aumentato sull'Atleti, sconfitto 2-0 a Vigo e ora di nuovo a sette punti dal Real Madrid. La musichetta della Champions League a inizio gara fa sempre un gran bell'effetto sulle Merengues. Per lo spettacolo ci auguriamo che almeno all'andata la gara possa rimanere in bilico per qualche minuto.

Crediti: web , ap