Cara Delevingne, Selena Gomez e Blake Lively: i look più belli al Met Gala 2017

Selena Gomez al MET Gala 2017
Ecrit par

Nella notte tra l’1 e il 2 maggio si è svolto il MET Gala 2017, con tutte le celebrity e i look a tema “Rei Kawakubo/Comme des Garçons: Art of the In-Between”.

Come ogni anno, è tornato il MET Gala a sfavillare nel cuore di New York, mostrando l’arte della moda: forme, colori e interpretazioni si sono accorpate intorno al tema “Rei Kawakubo/Comme des Garçons: Art of the In-Between”, in onore della stilista giapponese. Tra le numerosissime star che si sono susseguite sul red carpet pre-evento (che, ricordiamolo, è a porte chiuse) alcune hanno brillato, altre hanno sconcertato, altre ancora scandalizzato. Vediamo chi sono state le meglio e le peggio vestite a parere di melty.

LE MEGLIO VESTITE: le star meglio vestite dell’evento sono state Cara Delevingne, Selena Gomez e Bella Hadid e per motivi molto diversi. La Delevingne ha giocato sulla forza del futuro, sulla creatività elettrica e sul sogno visionario che costituisce alcuni tratti di Comme des Garçons. La terra di mezzo dell’outfit consisteva in un completo Chanel che sembrava un blocco di ghiaccio sfavillante, dalla profondissima scollatura e con un beauty look che toglieva davvero il fiato: capelli biondissimi, quasi bianchi, coperti di punti luce, come un cupcake glitterato, e trucco da sexy aliena. Selena Gomez ha scelto la semplicità e il romanticismo che ha letto in Comme des Garçons anche alla luce del momento favolistico che sta vivendo: come una principessa Disney, Selena ha scelto il bianco punteggiato da fiorellini con punte di glitter, abbinato a sandali dorati. Il pubblico l’ha acclamata anche perché è arrivata insieme a The Weeknd, il suo nuovo fidanzato (ed ex di Bella Hadid). L’ultima a meritare un titolo d’onore è Blake Lively, vestita con un maestoso abito dorato e una coda di piume cangianti. Menzione d'onore anche per Bella Hadid, che ha scelto una catsuit aderentissima, fatta a rete, che è risultata quasi una seconda pelle. Un look estroso e sexy firmato Alexander Wang che a qualcuno ha fatto gridare che fosse una “vendetta” contro SelGo e il suo ragazzo: un corpo perfetto contro il grande amore. Ma non si può di certo ricondurre la scelta di un look a una figura maschile, non sarebbe rispettoso. Una seconda menzione d’onore la merita anche Priyanka Chopra, star di Quantico, che ha reinventato il trench indossandolo con un lunghissimo strascico.

LE PEGGIO VESTITE: le più criticate del MET Gala sono state (serve dirlo?) Rihanna, Katy Perry, Nicki Minaj e Kendall Jenner. Rihanna ha scelto un look 3D troppo estroso; sarebbe anche troppo rivoluzionario per bocciarlo ma forse possiamo dire che “non siamo ancora pronti per una cosa del genere”. Katy Perry, vestita Maison Margiela e assemblata da John Galliano, è apparsa avvolta in un velo rosso che si univa a un abito barocco e sofisticato, pieno di volant, fiori e balze. Impossibile non notarla, difficile dimenticarla, ma forse ha leggermente esagerato. Critiche a pioggia anche su Kendall Jenner, che come Bella Hadid ha scelto la strada della sensualità presentandosi con un abito praticamente trasparente, tanto che qualcuno l’ha ribattezzato “zanzariera”. Il sedere della Jenner è perfetto, ma l’abito era davvero solo hot e sensuale senza nulla di particolarmente innovativo. Massacrata anche Nicki Minaj, che come il solito ha messo la pelle in mostra ma nel modo sbagliato e Donatella Versace, che ha scelto di esagerare vestendosi di color zafferano.

Crediti: Instagram, Twitter, Archivio web