Cara Delevingne e Margot Robbie: Suicide Squad, riprese finite!

Le attrici Cara Delevingne e Margot Robbie
Ecrit par

Cara Delevingne e Margot Robbie, la scorsa domenica, hanno festeggiato la fine del loro duro lavoro per le riprese di Suicide Squad. Scopri di più su melty!

La scorsa domenica (23 agosto) le dive Cara Delevingne e Margot Robbie si sono radunate a Toronto per festeggiare la fine delle riprese per il nuovo, attesissimo film DC Comics: Suicide Squad (di cui è stata rivelata l'identità del Joker). Il duo è andato in un bar insieme ad altri membri del cast e della troupe e ha celebrato l’impegno che tutti hanno profuso per fare di Suicide Squad – in uscita il 5 agosto 2016 – un grande film. La bellissima Margot Robbie è stata fotografata con indosso un paio di pantaloni bianchi attillati e una canottiera grigia, mentre teneva i lunghi capelli biondi tirati indietro. Lungo la strada per il bar, la 25enne è stata fermata da diversi ammiratori per qualche autografo, che lei ha concesso con un sorriso. La sua co-star Cara Delevingne - che dal 3 settembre sarà al cinema nell’adattamento dal romanzo di John Green, “Città di Cart - ha indossato una giacca di pelle nera, lunghi pantaloni grigi e una camicia in jeans legata intorno alla vita (qui puoi trovare tutte le foto della serata).

Cara Delevingne e Margot Robbie: Suicide Squad, riprese finite!

Cara Delevingne e Margot Robbie, che in Suicide Squad interpretano rispettivamente Incantatrice e Harley Queen, erano anche in compagnia della star di Terminator: Genisys, Jai Courney (Boomerang) che si è presentato alla serata con una folta barba, camicia chiara e pantaloni neri. Appena fuori dal Thompson Hotel, l’attore di origini australiane ha regalato a tutte le donne presenti dei fiori. Tra gli altri membri del cast ufficiale di Suicide Squad (di cui è stato già diffuso il trailer ufficiale dalla Warner Bros) ci sono anche Jared Leto, Will Smith, Joel Kinnaman e Viola Davis. Il film riprenderà la storia del famoso fumetto DC, in cui a un gruppo di pericolosissimi criminali viene chiesto di formare una squadra per compiere delle missioni estremamente rischiose. La posta in gioco è la loro stessa libertà.

Crediti: DailyMail, Archivi web