Captain America Civil War: Gli Avengers ai tempi di The Hateful Eight

'Civil War' anche per gli Avengers
Ecrit par

Dagli strascichi della Guerra di secessione americana di "The Hateful Eight" alla "Civil War" fra Captain America e Iron Man. Abbiamo immaginato gli Avengers nel 1861.

(di Emanuele Zambon). Tra i meriti più originali di Quentin Tarantino vi è quello di costringerci a ripassare un pò la Storia: con "The Hateful Eight" (leggi la recensione del film) è il caso della Guerra di secessione americana, iconizzata attraverso le figure del Maggiore (e bounty killer) Marquis Warren (Samuel L. Jackson) e del Generale Stanford Smithers (il veterano Bruce Dern). Due ex militari in congedo che, dopo la fine delle ostilità fra nordisti e sudisti, si ritrovano - causa tormenta - costretti a sostare nello stesso rifugio assieme ad altri sei loschi individui. Le tensioni e gli strascichi politici della Guerra Civile non tarderanno a manifestarsi: troppo fresco il ricordo di 4 interminabili anni di battaglie, conseguenti alla decisione di 11 Stati secessionisti di abdicare dall'Unione. I contrasti fra yankees e confederati rivivranno, con le dovute proporzioni, nella "Civil War" degli Avengers: stesso conflitto fratricida, analogo atto di ribellione (quello del capitano Steve Rogers), background totalmente diverso. Alla base degli eventi di "Captain America: Civil War" (riprese aggiuntive per il film, ecco gli attori sul set) vi è un incidente internazionale che provoca un numero elevato di vittime, oltre all'ostinazione di Steve Rogers (Chris Evans) nel voler proteggere l'ex assassino Bucky/Il Soldato d'Inverno (Sebastian Stan) dai tentativi di cattura ad opera di Iron Man (Robert Downey jr.) e Vedova Nera (Scarlett Johansson).

Dalla Guerra Civile di "The Hateful Eight" (ecco 8 citazioni western di Tarantino) alla "Civil War" tra Captain America e Iron Man. Se dovessimo trapiantare i due supereroi nel contesto del nuovo film di Quentin Tarantino, i due potrebbero sostituire proprio il nordista Samuel L. Jackson (uno che di Avengers e cinecomic se ne intende) e il confederato Bruce Dern: il capitano Steve Rogers è il paladino yankee fiero della bandiera a stelle e strisce, idealista e sostenitore della giustizia. In "Captain America: Civil War" si scontrerà con l'arroganza in pieno stile signorotto del Dixieland di Tony Stark aka Iron Man, genio filantropo e playboy abituato a lussi e 'servitù'. In attesa di vedere i beniamini in costume darsele di santa ragione, ecco la sinossi ufficiale del film rilasciata dalla Marvel: "Il film Marvel 'Captain America: Civil War' vede Steve Rogers al comando della nuova squadra degli Avengers, intenti che proseguono la loro lotta per salvaguardare l’umanità. Tuttavia, in seguito ai danni collaterlai provocati da un incidente internazionale in cui sono coinvolti gli Avengers, le pressioni politiche chiedono a gran voce l’installazione di un sistema di responsabilità, presieduto da un consiglio d’amministrazione che sorvegli e diriga il team. Questa nuova dinamica divide gli Avengers in due fazioni: una è capeggiata da Steve Rogers, il quale desidera che gli Avengers rimangano liberi dalle interferenze governative, mentre l’altra è guidata da Tony Stark, che ha sorprendentemente deciso di sostenere le scelte del governo”. “Captain America: Civil War" (scopri il 'gigantesco' SPOILER dal set LEGO) arriverà nelle sale il 4 maggio 2016 e il cast comprende Chris Evans, Robert Downey Jr., Scarlett Johansson, Jeremy Renner, Elizabeth Olsen, Paul Bettany, senza dimenticare le new entry Daniel Brühl, Chadwick Boseman e Tom Holland, il nuovo Spider-Man.

Crediti: Marvel/Youtube, web , melty.it