Camila Cabello racconta la sua nuova vita senza le Fifth Harmony

Camila Cabello in bianco e nero per Fault
Ecrit par

Camila Cabello ha deciso di raccontarsi svelando delle nuove verità scottanti sul suo nuovo inizio da solista.

Se a Billboard ha raccontato i motivi che l’hanno spinta a lasciare la band che l’ha resa famosa in tutto il mondo quando aveva ancora solo quindici anni, le Fifth Harmony, a Latina, Camila Cabello aveva spiegato l’importanza delle sue origini cubane e messicane per la sua vita, ma anche per la sua carriera. Insomma, da quando si è trasformata in artista solista non si fa altro che parlare della giovane star, la quale, lanciata anche una nuova collaborazione con Pitbull e J Balvin per “Hey Ma”, dopo quelle già celebri e che gli avevano regalato un grande successo con Shawn Mendes e con Machine Gun Kelly, ha voluto confidarsi questa volta con la rivista Fault. Ritratta in alcuni bellissimi scatti in bianco e nero, Camila ha deciso questa volta di stuzzicare i suoi fan con alcune dichiarazioni sul suo primo album lontana dalle sue compagne delle Fifth Harmony.

Camila Cabello racconta la sua nuova vita senza le Fifth Harmony

Come riportato da J-14, Camila Cabello, in questa nuova intervista, ha infatti ammesso di non essersi mai sentita veramente adatta per far parte di una girl band di aver invece sempre saputo di avere l’anima di una cantautrice: “La parte più difficile è stata quella di lasciare un progetto di successo per seguire un sogno pieno di punti di domanda a cui solo io posso rispondere, e anche se sono grata al mio gruppo per l’opportunità che mi è stata data, esprimermi come cantautrice era diventata ormai un’urgenza per me. Ho sempre scritto, anche quando ero in tour con le ragazze”. Novità sul suo primo lavoro come solista? “Spero di rilasciare le mie prime canzoni in estate e di poter lanciare il mio primo album il prossimo autunno”. Certo è che, a soli tre mesi dall’addio alle Fifth Harmony, Camila non ha perso tempo a ricostruire la sua nuova vita e la sua nuova carriera. Chapeau!

Crediti: Instagram, Archivio Web