Calciomercato, Roma-Milan: scambio Destro-El Shaarawy, chi ci perde

Stephan El Shaarawy e Mattia Destro
Ecrit par

Destro al Milan ed El Shaarawy alla Roma. Il mercato potrebbe regalare questo clamoroso scambio nel mese di gennaio. Proposta da Galliani: l'ariete a Milanello e lo sbarco dell'esterno a Trigoria tutto senza conguaglio.

Mattia Destro al Milan e Stephan El Shaarawy alla Roma. Fantacalcio direte? No, puro e semplice mercato.. La notizia è trapelata dalle pagine de la Repubblica quest'oggi e sta facendo discutere sia nella miriade di radio romane della Capitale che nel più tranquillo ambiente milanese. La proposta sarebbe partita dall'amministratore delegato rossonero Adriano Galliani e prevede appunto uno scambio alla pari dei due giocatori, quindi senza nessun conguaglio economico. Entrambi non stanno vivendo un bel periodo nei rispettivi club. Il rossonero non sembra convince Inzaghi, che per diverse volte in queste 15 partite non lo ha schierato come titolare e non è sceso neppure in campo. L'attaccante ascolano è visto come primo panchinaro da Garcia, che nelle grandi sfide gli ha sempre preferito Totti o Ljajic. I suoi avvertimenti ("il mister fa le sue considerazioni, io alla fine farò le mie") hanno incrinato il rapporto con la tifoseria. La fiducia di Garcia non è mai scemata, ma Destro non si sente considerato prima scelta. A Roma, nella dirigenza giallorossa, invece ritengono che l'attaccante non abbia espresso tutto il suo potenziale, soprattutto nelle partite che contano. Le offerte per Destro in estate non sono mancate e sappiamo bene quanto il ds giallorosso Walter Sabatini sia bravo a vendere i suoi gioielli (Lamela e Marquinhos fanno scuola). Sicuramente in queste ore l'entourage giallorossa sta valutando se cedere o meno Destro.

Calciomercato, Roma-Milan: scambio Destro-El Shaarawy, chi ci perde

Nel 4-3-3 di Rudi Garcia è mancato proprio un alternativa sull'esterno Juan Iturbe si sta adattando lentamente ai ritmi e alle esigenze tattiche del tecnico francese. La Roma però non ha tempo per l'incombere della fase finale del campionato e quindi potrebbe cogliere l'opportunità di avere uno come El Shaarawy in rosa. Tra l'altro l'attaccante può giocare in Europa League, poiché il Milan è fuori da ogni competizione europea. Tra le due squadre è il Milan la squadra che potrebbe meglio sostituire il Faraone. Bonaventura nella sfida con il Napoli (qui gli highlights di Milan-Napoli 2-0) ha dimostrato di poter fare l'esterno d'attacco e il Faraone è addirittura rimasto in panchina. Se il Milan dovesse concretizzare lo scambio è chiaro che uno fra Torres e Pazzini partirebbe. Al momento sembra più probabile la partenza dell'italiano: tante le squadre che lo vogliono, Lazio e Fiorentina su tutte. Lo spagnolo sembra vicino al Liverpool ma il suo ingaggio frena l'operazione. Il problema della Roma è trovare un sostituto di Destro. In queste ore si parla di un interesse dei giallorossi per Alberto Gilardino.

Calciomercato, Roma-Milan: scambio Destro-El Shaarawy, chi ci perde

La punta insieme al compagno Diamanti ha vinto il campionato in Cina con il Guangzhou Evergrande allenato da Marcello Lippi ma vorrebbe tornare in Italia. Proprio Alino Diamanti è entrato nell'orbita del Milan. Inzaghi e Galliani sono a colloquio in queste ore per capire come sostituire El Shaarawy o avere una soluzione che si possa adattare al 4-3-1-2, modulo a cui Inzaghi vorrebbe arrivare nel medio periodo. Diamanti come Gilardino ha bisogno di ritornare in patria e in Italia è in contatto con il Verona e l'Atalanta. Il fantasista toscano sta però aspettando una chiamata dal club rossonero. Diamanti ha 32 anni ed è conscio che questa possa essere l'ultima volta nella sua carriera di una chiamata di un grande club italiano. Chissà se alla fine lo scambio si farà. Le due squadre giocano una contro l'altra nell'ultima sfida prima della sosta e dell'inizio del calciomercato. Chissà se l'incrocio durerà poco e se li vedremo con le maglie diverse. la la domanda è: chi ci guadagna tra i due? Secondo ci scrive è la Roma a guadagnarci. Premesso che non si può fare un paragone diretto tra i due perché parliamo di due giocatori che hanno caratteristiche diverse.

Calciomercato, Roma-Milan: scambio Destro-El Shaarawy, chi ci perde

Detto questo nel calcio attuale, fatto di velocità, grande sacrificio e doti fisiche da non sottovalutare, El Shaarawy è un giocatore che, se in forma, può spaccare la partita. Mattia Destro è un giocatore che, se imbeccato bene e con la mente sgombra, in area di rigore può far male. Destro presuppone una squadra al suo servizio, EL Shaarawy non presuppone nulla, se non qualche movimento delle punte, sebbene possa giocare anche da seconda punta. Quando lo ha fatto, nella prima vera stagione rossonera, il faraone è esploso e ha siglato 16 reti. Da questo punto di vista, cioè tattico, il gioco della Roma è perfetto per EL Shaarawy e il gioco del Milan lo è altrettanto per Destro. Se parliamo di valore assoluto però su Destro ci sono delle riserve caratteriali e di mentalità, che sono minori o inesistenti per uno come El Shaarawy. Destro è spesso accusato di non coprire palla e nascondersi dietro ai centrali. Fa poco il lavoro sporco, fattore invece che è una caratteristica di El Shaarawy, spesso sulla linea di fondo della propria metà campo a chiudere un attacco avversario.

Crediti: Алексей Романов, Andrea D'Amore, Ansa, ap, web